}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

luglio 02, 2014

Crostata di albicocche e Zibibbo.

Ingredienti:

    Ingredienti per la frolla:

    120  g di burro
    120 g di zucchero a velo
    1 uovo
    250 g di farina
    1/2  bustina di lievito per dolci in polvere

    Per la crema:
    60 g di mandorle  in polvere
    essenza di mandorle
    1/2 dl di vino zibibbo
    1 albume
    60 g  di zucchero
    1/2 kg di albicocche 


    Crostata di albicocche e Zibibbo

Preparazione:

     

  • Rendi morbido il burro nel microonde per 25 secondi.
  • Montalo con lo  zucchero a velo e l'uovo intero. Unisci 220 g di farina e il lievito e  continua a girare le fruste a bassa velocità.
  • Lavora l'impasto e  stendilo in uno stampo da crostata o da torta è di  22-24 cm di diametro premendo con le mani per coprire tutto il  fondo.
  • Bucherella con i rebbi di una forchetta e cuoci nel forno a 170°  per 10 minuti. prepara la crema: mescola in un pentolino l'albume con  è 40 g di zucchero e le mandorle.
  • Unisci il vino, qualche goccia di  essenza di mandorle e cuoci su fuoco basso per fare addensare,  mescolando con una frustina.
  • Spalma la crema sul fondo della pasta e  completa con le albicocche a fettine.
  • Cospargi di zucchero e rimetti in forno per 30 minuti circa.

Quanto nutre una porzione:

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1 commento:

  1. Tipico prodotto dell’isola di Pantelleria, lo Zibibbo è un vino profumatissimo e dal sapore eccezionale che richiama alla mente i colori e le atmosfere del Mediterraneo. Data la scarsità del territorio coltivato e le sempre maggiori difficoltà incontrate dai produttori, si tratta di un vino che ormai sta diventando sempre più una rarità.

    RispondiElimina

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook