}
Ultime ricette pubblicate
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

dicembre 07, 2019

A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole it senza lattosioaliane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


Non importa quanto si è mangiato tra antipasti, primi, secondi e contorni vari... la golosità prende il sopravvento e per il dessert c'è sempre spazio.


Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



La Ricetta.

Il gelato, oltre ad eccitare piacevolmente il palato e quindi la produzione di serotonina, importante ormone del buonumore , possiede in effetti un considerevole valore nutritivo.


Per un soggetto normale, il gelato può essere consigliato quale ottimo integratore della dieta, data l’importanza dei singoli nutrienti (proteine, zuccheri solubili, lipidi, vitamine, sali minerali) in esso contenuti.


Ingredienti.

per 4 persone


400 g panna fresca montata
150 g ananas fresco
150 g pesche gialle
150 g di fragole
le arance a spicchi.
1 pan di Spagna medio
1/2 litro di crema pasticcera
3 dl succo d’ananas
rum 20 g nocciole sgusciate
20 g zucchero di canna
4 banane
4 kiwi
2 pere
2 mele
2 arance
limone
rum
cannella in polvere
gelato alla vaniglia


Preparazione .

45'
  • Tagliare a dadini l’ananas, le pesche e le fragole.
  • Tagliare in due strati il pan di Spagna e porre il primo strato in una tortiera in vetro.
  • Sbucciare la frutta, tagliando le pere e le mele bordo piuttosto alto.
  • Bagnarlo con il succo d’ananas a fettine spesse, le banane e i kiwi a rondelle, e un bicchierino di rum.Incorporare alla crema pasticcera metà della panna.
  • Tritate grossolanamente le nocciole.
  • Spennellare pere, montata, unirvi poi la frutta già tagliata, disporre mele e banane con due cucchiai di succo di limone.
  • Preparare quattro rettangoli di carta da forno di 38 per sopra il secondo strato di pan di Spagna e stendere il 42 centimetri.
  • Suddividere la frutta sui rettangoli di rimanente del composto di frutta.
  • Spolverarla con lo zucchero.
  • Decorare con la panna montata rimasta, a ciuffetti; cannella e le nocciole tritate.
  • Spruzzarla con del rum.
  • Chiudere i cartocci formando delle caramelle.


Cottura


10’

  • Adagiarle sulla placca del forno, o su una teglia larga, e cuocere in forno già caldo a 200° per 10 minuti.
  • Disporre le caramelle sui singoli piatti e tagliare a croce la carta nella parte superiore dei cartocci usando un paio di forbici.
  • Appoggiare sopra la frutta una pallina di gelato e portare in tavola immediatamente.
0

dicembre 06, 2019

A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole it senza lattosioaliane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


Non importa quanto si è mangiato tra antipasti, primi, secondi e contorni vari... la golosità prende il sopravvento e per il dessert c'è sempre spazio.


Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



La Ricetta.

La Saba veniva impiegata nella preparazione di molti dolci nella tradizione contadina essendo più economica rispetto allo zucchero e al miele ed era facile la produzione durante il periodo della vendemmia.


Vuoi sapere come si prepara? Allora leggi questo articolo.


Ingredienti.

per 4 persone


200 g farina di riso
50 g farina di mais fumetto
150 g burro delattosato
40 g sapa
100 g zucchero di canna muscovado
30 g cacaoamaro in polvere
15 g destrosio
40 g acqua
q.b. semi di cacao


Preparazione .

40'
  • Per la frolla alla sapa: impastare il burro morbido a pezzi insieme allo zucchero con la foglia della planetaria, unire poi a filo la sapa Infine aggiungere le due farine miscelate insieme e continuare a impastare.
  • Trasferire il composto tra due fogli di carta forno, appiattirlo con le mani e farlo riposare in frigo per almeno due ore.
  • Per la farcitura: miscelare cacao, destrosio e acqua fino a ottenere una pasta liscia e senza grumi.
  • Tritare qualche seme di cacao grossolanamente e disporre la granella ottenuta sul piano di lavoro sul quale si andrà a lavorare la frolla.
  • Stendere quindi la frolla sopra la granella, formando un rettangolo largo circa 10-12 cm e lungo circa il doppio.
  • Disporre al centro, a 2 cm dai bordi, la farcitura di cacao e arrotolare delicatamente la frolla.
  • Tagliare le estremità e poi procedere tagliando delle rotelle di circa mezzo cm.


Cottura


10-12’

  • Disporre i biscotti così ottenuti in una teglia foderata di carta forno e cuocere in forno già caldo a 180° per circa 10-12 minuti
0

dicembre 05, 2019

A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole it senza lattosioaliane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


Li adoro, e mi basta chiudere gli occhi per sentire il profumo delle spezie ed entrare in quello speciale clima natalizio
fatto di luci, colori scintillanti e sapori caratteristici.


Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



La Ricetta.

L'ennesima dimostrazione di quanto si possa giocare con la frutta fresca. E non è solo bella da vedere, ma anche
infinitamente buona!


Ingredienti.

per 4 persone


236 g zucchero di canna
180 g burro vegetale a base di olio d'oliva e burro di cacao
7 g cannella in polvere
3 g zenzero in polvere
50 g panna di riso
180 g farina di riso
160 g farina di mais bianco
20 g amido di mais
5 g bicarbonato di sodio


Preparazione .

30' + 30’ riposo in frigo



  • Frullare lo zucchero di canna in modo da renderlo una polvere sottile quasi impalpabile che renderà più agevole l’impasto.
  • Lavorare in planetaria il burro con lo zucchero, e unire lo zenzero e la cannella.
  • Versare poi la panna di riso a filo
  • Per ultime aggiungere le polveri e impastare con la foglia per circa 5 minuti.
  • L’impasto risulterà molto più morbido di una tradizionale pasta frolla, perciò è necessario un riposo in freezer di 30 minuti circa.


Cottura


10-12’

  • Preriscaldare il forno a 160°.
  • Stendere la pasta a circa 5mm e ricavate le formine che desiderate.
  • Non vi consiglio di usare formine più lunghe e larghe di 4cm perchè i biscotti risulterebbero troppo fragili Infornare per 10-12 minuti in base alla dimensione delle vostre formine

  • 0

    dicembre 04, 2019

    A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole it senza lattosioaliane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


    Non importa quanto si è mangiato tra antipasti, primi, secondi e contorni vari... la golosità prende il sopravvento e per il dessert c'è sempre spazio.


    Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



    La Ricetta.

    L'ennesima dimostrazione di quanto si possa giocare con la frutta fresca. E non è solo bella da vedere, ma anche
    infinitamente buona!


    Ingredienti.

    per 4 persone


    100 g zucchero di canna al velo
    40 g the al caramello
    0.5 g lecitina di soia
    150 g olio di soia
    250 g farina di riso
    q.b. scorza limone
    q.b. sale
    q.b. nocciole
    q.b. mandorle


    Preparazione .

    30'



    • Emulsionare l’olio con il the e la lecitina di soia utilizzando un frullatore a immersione, poi mettere in freezer per
      una mezz’ora circa.
    • Su un piano di lavoro mettere la farina a fontana, il sale e al centro lo zucchero.
    • Aggiungere l’emulsione di olio ormai fredda e la scorza di limone gratuggiata Iniziare a impastare partendo dal centro e man mano raccogliere la farina sui lati.
    • Impastare sfregandosi le mani fino a ottenere una palla.
    • Appiattire la palla tra due fogli di
      carta forno e mettere in frigo per un’ora.
    • Trascorso il tempo, oliare una tortiera da 18cm e sbriciolare dentro l’impasto coprendo bene tutta la superficie.


    Cottura


    20-25’

    • Aggiungere la frutta secca e infornare a 170° per 20-25 minuti
    0

    dicembre 03, 2019

    A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole it senza lattosioaliane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


    Non importa quanto si è mangiato tra antipasti, primi, secondi e contorni vari... la golosità prende il sopravvento e per il dessert c'è sempre spazio.


    Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



    La Ricetta.

    L'ennesima dimostrazione di quanto si possa giocare con la frutta fresca. E non è solo bella da vedere, ma anche
    infinitamente buona!


    Ingredienti.

    per 4 persone


    120 g burro delattosato del trentino (0%)
    140 g zucchero a velo
    78 g tuorlo
    130 g farina di riso
    120 g farina di mais bianco fumetto
    1,5 g cremor tartaro
    0,5 g xantana
    160 g confettura di pesche extra
    q.b. liquore nocino
    q.b. frutta fresca per la copertura


    Preparazione .

    30' + 10-15’ di riposo.
    • Preparare la frolla col metodo classico: lavorare il burro da solo con la foglia poi unire lo zucchero a velo e una volta sciolto, unire a filo le uova.
    • Setacciare le farine insieme alla xantana e al cremor tartaro e aggiungerle all’impasto facendo amalgamare bene il tutto.
    • Trasferire il composto tra due fogli di carta da forno, appiattirlo e far riposare in freezer per 10-15 minuti.
    • Trascorso il tempo, stendere la frolla (7mm circa) in uno stampo quadrato 20×20

    Cottura


    20’

    • Infornare a 180° fino a leggera doratura.
    • Farla raffreddare, poi farcirla con la confettura insaporita col nocino e la frutta fresca
    0

    dicembre 02, 2019

    A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole italiane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


    Non importa quanto si è mangiato tra antipasti, primi, secondi e contorni vari... la golosità prende il sopravvento e per il dessert c'è sempre spazio.


    Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



    La Ricetta.

    In questa pagina troverete la ricetta per preparare una deliziosa Crostata di ananas e cocco.


    Ingredienti.

    per 4 persone


    100 g zucchero di canna a velo
    40 g the al caramello
    0.5 g lecitina di soia
    150 g burro vegetale a base di olio d'oliva e burro di cacao
    250 g farina di riso
    q.b. scorza limone
    q.b. sale
    q.b. confettura di frutti di bosco
    6 fette ananas sciroppata
    q.b. cocco rapè


    Preparazione .

    30'
    • Unire la lecitina di soia ed emulsionare.
    • Su un piano di lavoro mettere la farina a fontana, il sale e al centro lo zucchero.
    • Aggiungere il liquido, il burro morbido a pezzi e la scorza di limone gratuggiata Iniziare a impastare partendo dal centro e man mano raccogliere la farina sui lati. .
    • Impastare sfregandosi le mani fino a ottenere una palla
    • Appiattire la palla tra due fogli di carta forno e mettere in frigo per un’ora.
    • Trascorso il tempo, ungere una tortiera da 18cm e tendere l’impasto a misura.
    • Foderare quindi la tortiera e bucherellare con una forchetta la superficie della frolla.
    • Farcire con uno strato di confettura e 3 fette di ananas tagliate a metà.



    Cottura


    25’

    • Infornare a 170° per 20-25 minuti
    • A torta fredda completare la farcitura con abbondante cocco rapè e le altre 3 fette di ananas tagliate a cubetti
    0

    dicembre 01, 2019

    A Natale i dolci la fanno da padrone, comparendo sulle tavole italiane e riempiendo subito di festa tutti i commensali.


    Non importa quanto si è mangiato tra antipasti, primi, secondi e contorni vari... la golosità prende il sopravvento e per il dessert c'è sempre spazio.


    Una raccolta tutta da visitare per scoprire le ricette di tutti i dolci tradizionali del Natale, dalle tipicità regionali a quelle nazionali.



    La Ricetta.

    In questa pagina troverete la ricetta per preparare una deliziosa Crostata di Arancia e nocciole.


    Ingredienti.

    per 4 persone


    Per la frolla.


    250 g farina di riso
    60 g farina di mais bianco fumetto
    180 g burro delattosato
    50 g uova intere
    120 g zucchero a velo di canna
    0,5 g xantana


    Per il ripieno alle nocciole.


    120 g yogurt di soia alla vaniglia
    80 g farina di nocciole
    25 g burro delattosato
    20 g amido di mais


    Per la finitura.

    150 g marmellata di arance
    1 arancia tipo Vaniglia
    q.b. zucchero di canna
    q.b. granella di nocciole


    Preparazione .

    30'
    • Preparare la pasta frolla: far sciogliere lo zucchero nel burro in pomata impastando con la foglia.
    • Aggiungere a filo le uova e per ultime le polveri.
    • Prelevare l’impasto e farlo raffreddare in frigorifero tra due fogli di carta forno.
    • Nel frattempo preparare il ripieno.
    • Unire lo yogurt con la farina di nocciole e l’amido di mais, poi aggiungere il burro fuso e mischiare bene con una frusta.
    • Rivestire una tortiera da 20cm con la pasta frolla e bucare il fondo con una forchetta.

    Cottura

    .

    20’

    • Riempire con il composto alla nocciola fino a metà circa, e infornare a 180° per 20 minuti circa.
    • Far raffreddare leggermente poi completare con uno strato sottile di marmellata di arance.
    • Disporre sopra la marmellata le fettine di arancia spolverate di zucchero di canna e con un cannello caramellarle
      leggermente.
    • Completare con un po’ di granella di nocciole
    0

    novembre 13, 2019

    I dolci erano già conosciuti nell'antichità ma non erano molto diffusi perchè per la loro preparazione mancava l'elemento base cioè: lo zucchero che era sostituito dal miele.

    Le regine della pasticceria, le torte farcite, comparvero solamente alla fine del ‘600. Oltre all'uso del cacao, si affermò l'impasto al burro, e verso la metà del ‘700 cominciò ad imporsi anche quello alle uova, più morbido, farcito con la creazione di numerose creme

    Lo zucchero usato era il prodotto ricavato dalla canna, chiamato appunto "canna da zucchero".

    Come rinunciare al piacere del dolce?

    Amatissimi dai bambini, ma anche dai grandi: preparare i dolci è più semplice di quanto pensi!

    I dolci erano già conosciuti nell'antichità.

    La creazione di dolci perfetti necessita di numerosi strumenti.

    La creazione di dolci perfetti necessita di numerosi strumenti che puoi trovare perfettamente in Homelook.

    La soluzione adatta per ogni operazione è rappresentata dall’utensile apposito.

    Prendiamo un esempio:

    Come fare lo zucchero a velo.

    La canna da zucchero era già coltivata in India e chiamavano lo zucchero "sale indiano".

    Dall'India si diffuse poi in tutto il Medio Oriente e di seguito anche in molti paesi a clima caldo.

    Lo zucchero in canna originalmente era usato in medicina come lassativo ed in Europa aveva un prezzo molto alto trattandosi di merce di importazione.

    Lo zucchero a velo è un ingrediente semplice ma indispensabile, che non manca quasi mai nelle ricette per le preparazioni dolci: torte, cupcake, cheesecake e biscotti sono infatti spesso decorati con una spolverizzata di soffice zucchero a velo.

    Questo speciale ingrediente, però, non è usato soltanto per decorare: glassa di zucchero e pasta di zucchero sono fatte con lo zucchero a velo, che diventa l’elemento base del composto.

    E non è finita qui, infatti spesso lo zucchero a velo è usato per preparare semifreddi, creme e meringhe, in aggiunta o in alternativa allo zucchero.

    Spesso lo zucchero a velo è usato per preparare semifreddi, creme e meringhe.


    Cucinare è un arte.

    Cucinare è un’arte e l’arte è espressione di sé.

    Nel preparare un dolce, così come nel dipingere, scrivere una poesia, una canzone, l’individuo esprime pienamente sé stesso, libero dai vincoli sociali che spesso imbrigliano lo sviluppo delle nostre potenzialità, per cui si potrebbe addirittura pensare che cucinare sia terapeutico, se per terapeutico intendiamo ogni atto che permetta l’espressione libera di noi stessi con la conseguente espansione del nostro sé.

    Tutti i metodi per decorare.

    Per trasformare la propria cucina in un laboratorio di pasticceria a volte basta davvero poco, infatti per realizzare uno zucchero a velo buonissimo e fatto in casa servono pochissimi strumenti.

    Facile da preparare, la sua consistenza vellutata e impalpabile non solo dona un tocco di delicatezza in più a tutti i dessert, ma è anche indispensabile per preparare alcuni dolci o per dolcificare la panna, bevande e sorbetti.

    Ingredienti.

    Per fare in casa lo zucchero a velo vi servono:

    400 g di zucchero semolato;
    12 g di amido di mais (chiamato anche maizena);
    ½ bustina di vanillina (facoltativo).

    Preparazione.

    • Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore e frullateli per 1 minuto esatto alla massima potenza.
    • Passato questo tempo, spegnete il frullatore e controllate la consistenza del composto: se il vostro zucchero a velo bianco ha una consistenza soffice e finissima, vuol dire che avete fatto un buon lavoro e non vi resta che raccogliere con un cucchiaino lo zucchero a velo rimasto attaccato alle pareti.
    • Se lo zucchero a velo non ha raggiunto la consistenza desiderata, dovete aggiungere un pizzico di amido di mais e azionare il frullatore alla massima potenza per 7 secondi.
    • 'importante è rispettare sempre le dosi e le proporzioni: ogni 100 g di zucchero dovete aggiungere 3 g di amido di mais.
    • E ora che avete il vostro zucchero a velo, non vi resta che preparare subito dei dolcetti speciali, come i cestini di frutta!
    • Buonissimi a merenda e perfetti a colazione, i cestini di frutta sono sfiziosissimi dessert a base di zucchero a velo e guarniti con morbida crema pasticcera e pezzettini di gustosissima frutta che piaceranno a tutti, grandi e piccini.
    • Preparate la pasta frolla mescolando 50 g di zucchero a velo, 1 uovo, 150 g di farina 00, 60 g di burro a tocchetti e la buccia di 1 limone.
    • Lavorate l’impasto a mano fino a ottenere un panetto omogeneo, poi avvolgetelo in una pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per almeno mezz’ora.
    • assato questo tempo, prendete il panetto e stendetelo su una superficie liscia con l’aiuto di un matterello.
    • Aiutandovi con degli stampini per muffin o con dei vasetti di yogurt, create dei cerchietti sulla superficie della pasta frolla, poi trasferiteli all’interno di pirottini colorati e, con l’aiuto di una forchetta, bucherellate la base.

    Cottura.

    • Metteteli quindi a cuocere in forno già caldo a 180° per un quarto d’ora, dopodiché, toglieteli dal forno e fateli raffreddare.
    • Passate adesso alla preparazione della crema pasticcera.
    • Unite 2 tuorli a 60 g di zucchero e a 25 g di farina 00, poi mescolate per bene, a mano o con l’aiuto di una frusta, fino a ottenere una crema morbida.
    • Mettete a riscaldare 250 ml di latte in un pentolino, a fiamma dolce, aggiungendo anche 1 stecca di vaniglia e la buccia di 1 limone.
    • Fate cuocere e, poco prima che raggiunga il punto di ebollizione, eliminate la stecca di vaniglia e la buccia di limone e versate il latte aromatizzato nella crema che avete preparato in precedenza.
    • escolate, poi mettete nuovamente il tutto nel pentolino e fate addensare.
    • Una volta raggiunta la consistenza desiderata, trasferite la crema in una terrina, copritela con della pellicola trasparente e fatela raffreddare completamente.

    Decorazione.

    • Nel frattempo, lavate e tagliate a cubetti 100 g di fragole, ½ kiwi e 75 g di mirtilli: li userete per guarnire i cestini.
    • Munitevi di un sac à poche, prendete la crema e farcite i cestini di pasta frolla, poi guarniteli uno ad uno con i cubettini di frutta e portateli in tavola: i cestinelli di frutta sono perfetti in ogni occasione!
    0

    ottobre 30, 2019

    Siete alla ricerca dei migliori dolci di Halloween da cucinare con i vostri bambini?

    Ecco tutte le ricette da provare per la notte dell’anno più paurosa.

    I dolci di Halloween vi faranno tremare dalla paura, ma al primo morso vi scioglierete per la loro dolcezza.

    I bambini adorano Halloween, perché possono travestirsi e mangiare dolcetti a volontà.

    10 ricette di Dolci di Halloween da cucinare con i vostri bambini per la notte dell'anno più paurosa

    Se quindi volete organizzare una piccola festa di Halloween per bambini a casa, dovrete senz’altro cucinare stuzzichini e dolci per accontentarli tutti.

    Ecco tutte le ricette.

    10 ricette di Dolci di Halloween.

    Le idee creative non mancano: scoprite qui le migliori ricette di dolci di Halloween “da brividi” e anche nel video in apertura c’è la ricetta per dei biscotti di pasta frolla perfetti per questa festività paurosa.

    Le ricette di Halloween: i muffin zucca sono davvero una delizia.

    La zucca, oltre ad essere uno degli ortaggi più tipici dell'autunno, è il vero simbolo di Halloween, la tradizionale festa delle streghe americana ...

    Cupcake di Halloween con pasta di mandorle.

    L'elemento predominante per le ricette di halloween è la zucca, o in alternativa qualsiasi cosa che richiami l'arancione, colore simbolo di Halloween.

    Cupcakes di Halloween al cioccolato.




    Ricette di dolci per la notte più paurosa: I ragnetti di Halloween.

    Le ricette di Halloween: crostata alla zucca.

    La golosa preparazione della crostata alla zucca. Segui passo dopo passo i nostri consigli e in pochi minuti avrai un gustoso dessert da servire.

    Ricette di dolci per la notte più paurosa: Dolci tombe di  Halloween.

    Per creare le dolci tombe di Halloween , prendete 4 bicchierini e riempiteli per ¾ di budino o crema al cioccolato. Ponete in ognuno di esso ...
    Leggi anche: Streghe, balli e zucche: è Halloween.

    Il Mondo dei Dolci: Topini di Halloween.

    Le ricette di Halloween: le tarelle dei morti o tetù, ricetta originale!

    Le ricette di Halloween: biscotti per la festa più paurosa dell'anno.

    Halloween è di sicuro una delle feste più amate, dai bambini ma non solo. Perché non festeggiare allora con questi biscotti paurosi di ...

    Fantasmini di marshmallow per Halloween.

    I cupcakes di Halloween sono dei dolcetti perfetti per festeggiare.

    Buon Halloween a tutti!
    0

    settembre 17, 2019

    Le Cartellate sono tra i dolci più tipici della tradizione lunigianese.


    Se capitate da quelle parti in periodo natalizio, ogni casa avrà vassoi colmi di queste croccanti specialità.




    La Ricetta.

    Stupite tutti con la vostra ricetta del Gelato di Castagne.


    Ingredienti.

    per 4 porzioni


    200 gr. di castagne o marroni

    150 gr. di zucchero

    mezzo litro di latte

    una bustina di vaniglia.



    Preparazione.

    30-40'
    • Mettere a bollire le castagne per circa 30/40 minuti come per farne dei balotti.
    • Quando saranno ben cotte, sbucciarle di tutte e due le bucce e lavorarle nel frullatore, aggiungendo il latte e lo zucchero.
    • Il composto così ottenuto andrà filtrato con un colino per eliminare eventuali residui e poi fatto bollire adagio per circa 1/4 d'ora in una casseruola scoperta.



    Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.


    Cottura:

    20’
    • Sul fine cottura aggiungere la vaniglia e passare infine nella gelatiera.
    • Servire in tavola tutto d'un pezzo.



    0

    Random Ricette

    My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

    Il Mondo dei Dolci in Pinterest

    Il Mondo dei Dolci su Facebook