}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

agosto 20, 2019

Le Cartellate sono tra i dolci più tipici della tradizione pugliese, in particolare del Salento.


Se capitate da quelle parti in periodo natalizio, ogni casa avrà vassoi colmi di queste croccanti specialità.




La Ricetta.

Stupite tutti con la vostra ricetta delle Cartellate con Nutella-


Ingredienti.

per 9 porzioni


500 g Farina
100 g Olio extravergine di oliva
150 g Vino bianco secco
Olio di semi per friggere
Per guarnire
135 g Nutella (15 g/porzione)



Preparazione.

30'
  • Disponete su una spianatoia la farina a fontana, unite l'olio extravergine, mescolate leggermente, poi aggiungete il vino bianco poco alla volta, continuando a impastare.
  • Lavorate bene il tutto fino a ottenere una palla liscia e compatta.
  • Ritagliate dei piccoli pezzi d'impasto e stendeteli con il mattarello, fino a ottenere delle sfoglie spesse 2-3 millimetri.
  • Dalle sfoglie con un tagliapasta seghettato ricavate delle fettucce di pasta di 20x4 centimetri.
  • Ripiegatele su se stesse e pressatele in modo da intervallare solchi larghi quanto il diametro di un dito e sezioni invece lisce e strette.
  • Arrotolate le strisce fino ad avere delle corolle, chiudendo bene la parte finale dell'impasto per evitare che si smontino in cottura.

Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.


Cottura:

20’
  • Friggete le cartellate in olio di semi fino a quando saranno ben dorate.
  • Poi asciugatele su carta assorbente.
  • Riempite una tasca da pasticciere con la Nutella® e decorate le cartellate.


0

agosto 17, 2019

Tutti sanno quanto è buona una fetta di pane con Nutella, ma ci sono un sacco di altre ricette da provare.


Perché non scateni la tua creatività e sperimenti con la tua crema da spalmare preferita?


Prova qualcosa di nuovo per cominciare al meglio la tua giornata!


La Ricetta.

In questa pagina troverete la ricetta per preparare deliziosi biscotti di Nutella.


Ingredienti.

per 10 biscotti / 10 porzioni


450 g Farina
100 g Nocciola in polvere
150 g Zucchero di canna
160 g Burro
1 Uovo
180 g Sciroppo d'acero o di miele
Sale q.b.
Per decorare
150 g Nutella (15 g/porzione)
Codette colorate


Preparazione.

20' + 120’ di roposo
  • Unite tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, nocciola in polvere e un pizzico di sale.
  • Aggiungete il burro ammorbidito e mescolate nuovamente.
  • Sbattete l'uovo con lo sciroppo d'acero o con il miele, quindi aggiungeteli alla preparazione.
  • Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, senza però lavorarlo troppo.
  • Se la pasta risulta troppo collosa, aggiungete un pizzico di farina.
  • Formate una palla, copritela con un canovaccio e disponetela in frigorifero per almeno due ore.


Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.


Cottura:

30’
  • Preriscaldate il vostro forno a 180° C.
  • Disponete la pasta su una superficie infarinata.
  • Non fate passare troppo prima di infornare la pasta, per non rischiare di farla rammollire.
  • Ritagliate velocemente le forme desiderate utilizzando le formine per biscotti.
  • Lasciate la prima metà di biscotti tale quale (forma piena) e create dei piccoli vuoti nella seconda metà, utilizzando delle formine più piccole.
  • Disponete i biscotti su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete per 12 minuti.
  • Lasciate raffreddare bene i biscotti prima di decorarli.

Stendete un cucchiaino di Nutella al centro dei biscotti "pieni" e appoggiateci sopra i biscotti "vuoti".


Completate la decorazione aggiungendo qualche codetta colorata e un tocco di Nutella con un sac à poche (di 2 o 3 mm).

0

agosto 16, 2019

La cucina della Lunigiana è una cucina semplice e squisita, basata sui prodotti e i profumi della terra, sapientemente miscelati per creare piatti unici.


Le ricette tradizionali della Lunigiana storica sono quelle che hanno tenuto nei cassetti tre autentici “big” della cultura enogastronomica della nostra terra. Per primo fu pane dolce per i riti di festeggiamento. E dolce volle dire miele.


Poi nacquero le varie interpretazioni dei dolci legati a semi, frutti, succhi …., ogni popolo si dotò di ricette e le strade finirono spesso con comuni preparazioni legate al mito della maternità.


La Lunigiana (in latino Lunensis Ager) è una regione storica italiana, suddivisa dal punto di vista amministrativo tra Liguria e Toscana. Trae il proprio nome dall'antica città romana di Luni, situata alla foce del fiume Magra, non lontano da dove oggi sorge Sarzana: l'influenza della città, divenuta il porto più importante del mar Ligure, fu tale da connotare col proprio nome l'intero territorio circostante.


La Ricetta.

In questa pagina troverete la ricetta per preparare un delizioso Dolce di castagne con panna montata,

Ingredienti.

per 8 persone


500 gr. di castagne o marroni
130 gr. di zucchero a velo,
60 gr. di cioccolata
3 cucchiai di limoncello
300 gr. di panna montata.


Preparazione e Cottura.

30'
  • Mettere a bollire le castagne per circa 30/40 minuti come per farne dei balotti, sbucciarle e triturarle nel frullatore ancora calde.
  • Grattugiare la cioccolata per ridurla in polvere e formare un impasto con tutti gli ingredienti.
  • Prendere poi un piatto grande e tondo, collocarci nel centro un piattino da caffè rovesciato e spalmarci tutto intorno il composto in maniera eguale.
  • Al termine dell'operazione, il piattino da caffè va accuratamente rimosso ed il vuoto che resta nel mezzo va riempito con la panna montata.


Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.

 

.

0

agosto 10, 2019

È sempre difficile accontentare tutti quando si tratta di scegliere il dolce con frutta più adatto.


Che si tratti di un cremoso dolce al cucchiaio, di una torta a strati o di un dessert a base di frutta fresca.


Ed ecco una idea davvero deliziosa:

caramelle-di-frutta-con-gelato


La Ricetta.

In questa pagina troverete la ricetta per preparare un delizioso Pn au Chocolat, utilizzando solo panna, cioccolato e burro di prima qualità.

Ingredienti.

per 4 persone


400 g panna fresca montata
150 g ananas fresco
150 g pesche gialle
150 g di fragole
le arance a spicchi.
1 pan di Spagna medio
1/2 litro di crema pasticcera
3 dl succo d’ananas
rum 20 g nocciole sgusciate
20 g zucchero di canna
4 banane
4 kiwi
2 pere
2 mele
2 arance
limone
rum
cannella in polvere
gelato alla vaniglia


Preparazione.

30'
  • Tagliare a dadini l’ananas, le pesche e le fragole.
  • Tagliare in due strati il pan di Spagna e porre il primo strato in una tortiera in vetro dal Sbucciare la frutta, tagliando le pere e le mele bordo piuttosto alto.
  • Bagnarlo con il succo d’ananas a fettine spesse, le banane e i kiwi a rondelle, e un bicchierino di rum.Incorporare alla crema pasticcera metà della panna.
  • Tritate grossolanamente le nocciole.
  • Spennellare pere, montata, unirvi poi la frutta già tagliata, disporre mele e banane con due cucchiai di succo di limone.
  • Preparare quattro rettangoli di carta da forno di 38 per sopra il secondo strato di pan di Spagna e stendere il 42 centimetri.
  • Suddividere la frutta sui rettangoli di rimanente del composto di frutta.
  • Spolverarla con lo zucchero.
  • Decorare con la panna montata rimasta, a ciuffetti; cannella e le nocciole tritate.
  • Spruzzarla con del rum.
  • Chiudere i cartocci formando delle caramelle.


    Cottura.

    10’
      • Adagiarle sulla placca del forno, o su una teglia larga, e cuocere in forno già caldo a 200° per 10 minuti.
      • Disporre le caramelle sui singoli piatti e tagliare a croce la carta nella parte superiore dei cartocci usando un paio di forbici.
      • Apoggiare sopra la frutta una pallina di gelato e portare in tavola immediatamente.


      Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.

       

      .

      0

      agosto 07, 2019

      Il pain au chocolat è una tipica viennoiserie (pasta dolce francese).


      Viene anche chiamato chocolatine, specialmente a sud della Loira, petit pain nel Nord della Francia, o couque au chocolat in Belgio (unicamente a Bruxelles).


      Si tratta di un dolce a base di pasta sfoglia di forma quadrata arrotolato su due barre di cioccolato.


      Come il croissant è una delle paste dolci più comuni, in Francia, per la prima colazione.


      In Italia è talvolta conosciuto sotto il nome di saccottino


      La Ricetta.

      In questa pagina troverete la ricetta per preparare un delizioso Pn au Chocolat, utilizzando solo panna, cioccolato e burro di prima qualità.

      Ingredienti.

      per 16 saccotini

      300 gr di Farina 0
        10 gr di Lievito di Birra
        1 Uovo
        35 gr di Zucchero Bianco
        un pizzico di Sale
        175 ml di Latte
        150 gr di Burro
        120 gr di Cioccolato Fondente
      Per Spennellare:
        1 Uovo
        q.b. di Zucchero Bianco


      Preparazione.

      50' + 60’ di riposo
      • Iniziate estraendo il burro dal frigorifero.
      • All'interno di una terrina agglomerate lievito, zucchero, latte e l'uovo: versate quindi la farina precedentemente setacciata e lavorate con le vostre mani.
      • Aggiungete un pizzico di sale e impastate fino ad ottenere un composto denso e omogeneo che coprirete con della pellicola trasparente e farete riposare in forno spento con luce accesa per almeno mezz'ora.
      • Prendete il burro ormai a temperatura ambiente e ponetelo tra due fogli di carta forno: appiattite il tutto con l'aiuto di un matterello, stendetelo fino a formare una sfoglia e rimettete in frigorifero per mezz'ora.
      • Trascorso i tempi indicati, riprendete l'impasto e il burro: stendete la pasta sul vostro piano da lavoro infarinato fino a formare una sfoglia quadrata, posizionatevi il burro al centro e richiudete il tutto accavallando i quattro lati fra loro.
      • Stendete quindi l'impasto donandogli una forma allungata, piegatelo per un terzo della sua lunghezza verso il centro e ripiegateci sopra l'impasto rimanente: avvolgete il tutto in della pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per mezz'ora.
      • Riprendete la pasta e stendetela nuovamente in una forma allungata ripetendo le tre pieghe: fate riposare nuovamente in frigorifero per mezz'ora e ripetete infine questo procedimento una terza e ultima volta.
      • Ultimati tutti i tempi di riposo, estraete l'impasto dal frigorifero e appiattitelo con un matterello donandogli una forma più o meno rettangolare.
      • Ritagliate i bordi con un coltello, (potrete utilizzare questo impasto per fare altri panetti) riducete la foglia in strisce larghe circa 6 centimetri e dividete anche le strisce in rettangoli più piccoli di circa 6x10 centimetri di misura.
      • pezzettate ora la cioccolata e iniziate a dedicarvi alla formazione dei vostri pains au chocolat.
      • Lasciate un dito di spazio dal bordo del rettangolo e iniziate aggiungendo un pezzetto di cioccolato sul lato più corto: avvolgete quindi il tutto con l'impasto lasciato libero, schiacciatelo leggermente, poggiate sul bordo del rotolino ottenuto un secondo pezzetto di cioccolato e arrotolate fino a racchiudere anche la seconda barretta.
      • La chiusura del panetto andrà riposta in basso.
      • Man mano che saranno pronti posizionate i vostri pains au chocolat su una teglia, o due all'esigenza, foderata con della carta forno lasciando almeno 5 centimetri di spazio tra loro in maniera tale che non si attacchino durante la cottura e la lievitazione: lasciate quindi riposare in forno spento a luce accesa per due ore circa.
      • Ultimati i tempi di lievitazione spennellate i vostri panetti con dell'uovo sbattuto e spolverizzate con una leggera quantità di zucchero semolato.

        Cottura.

        10’
        • Scaldate il forno a 200°C in modalità ventilata e abbassate la temperatura a 180°C prima di infornare la teglia: cuocete quindi per circa 10 minuti oppure fino a completa doratura.
        • Sfornate il tutto, lasciate raffreddare, trasferite su un piatto da portata e servite finalmente i vostri Pains au Chocolat.

        Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.

         

        .

        0

        agosto 05, 2019

        Questo tipico dolce inglese, simile ad un plum cake, di forma rotonda con la cima a calotta semisferica e senza glassa di rivestimento, conosciuto e apprezzato, vede le sue origini nell’Inghilterra Vittoriana nel 1703.


        Ad idearlo furono i fornai di famiglia dell’alta società che, inizialmente, lo preparavano per la servitù utilizzando il pane raffermo, gli avanzi dei biscotti e delle patate bollite e schiacciate.


        L’impasto che ne derivava veniva fritto e si trasformava in muffin.


        Ben presto anche tutte le altre classi sociali scoprirono la bontà di questo dolce che divenne quello preferito per l’ora del tè.


        I muffin furono apprezzati al punto che non solo vennero aperti molti forni specializzati nella loro produzione, ma il prodotto veniva venduto anche per strada dai “Muffin Men” (uomini dei muffin) che giravano con dei vassoi di legno appesi intorno al collo, pieni di muffin. Questa figura divenne così importante al punto che gli fu dedicata una ninna nanna intitolata “Oh, do you know the muffin man” (Oh, conosci l’uomo del muffin).


        La preparazione di questi dolci si differenzia da altri tipi di cake o tortini perché nel procedimento è sempre prevista la preparazione di due composti: uno con gli ingredienti in polvere (farina, lievito, bicarbonato, spezie, cacao) e un composto a base di ingredienti umidi (latte, burro fuso o olio di senmi, uova e, a volte, yoghurt).


        Per quanto riguarda lo zucchero può essere inserito indistintamente sia nell’uno che nell’altro composto. Si amalgamano i due composti e si versano in stampi di carta posti negli stampi per muffin.


        Per ottenere dei buoni muffin il segreto sta nel mescolare bene sia le polveri che i liquidi, devono poi essere amalgamati insieme molto velocemente senza mescolare troppo. L’impasto dovrà risultare grumoso per rendere i muffin morbidi.


        I muffin inglesi sono piatti e presentano avvallamenti e crepe e sono tradizionalmente cotti sulla griglia. I primi muffin venivano modellati a forma di anello e posti direttamente sul fuoco o sul fondo di una padella.


        La variante americana si differenzia perché viene utilizzato il lievito chimico (inizialmente veniva utilizzato il carbonato di potassio che venne sostituito nel 1857 del lievito in polvere), in quella inglese, invece, si utilizza il lievito di birra e non è una differenza da poco: la lievitazione risulta completamente differente, non solo, ma sono cotti in stampi monoporzione e, a differenza di quelli inglesi, necessitano di stampi perché l’impasto risulta molto morbido (una pastella più che un impasto).


        Secondo alcune versioni esistono varianti salate dette “cornbread muffins” che si possono preparare con gli ingredienti più disparati, prosciutto, funghi, formaggio, zucchine, ecc.


        Altre fonti suggeriscono che i cornbread muffin sono una variante del cornbread, un “pane” a base di farina di mais (cornmeal), prodotto originariamente dai nativi americani, ancora oggi utilizzato per accompagnare stufati e chili nella cucina statunitense.


        Ricette con i muffins.


        Muffins al pompelmo con glassa al cioccolato.



        Le ricette di Halloween: i muffin zucca sono davvero una delizia ...



        Ricette di Halloween: Muffin di Halloween a forma di gufo.



        Muffin farciti con mele renette e mandorle.


        0

        agosto 03, 2019

        La pianta è utilizzata anche per delimitare proprietà e poderi, con funzioni principalmente difensive, sia per le numerose e robuste spine che ricoprono i rami, sia per il fitto e tenace intrico che essi formano, creando una barriera pressoché invalicabile.


        Altre funzioni delle siepi di rovo sono nella fornitura di nettare per la produzione del miele anche monoflorale, in Spagna e Italia, e ancora nella associazione di specie antagoniste di parassiti delle colture (ad esempio le viticole), e nella formazione di corridoi ecologici per specie animali.


        Il frutto, annoverato tra i cosiddetti frutti di bosco, ha discrete proprietà nutrizionali con marcata presenza di vitamine C e A. Cento grammi di more fresche contengono infatti 52 kcal, 0,7 g di proteine, 0,4 g di lipidi, 12,8 g di glucidi, 32 mg di calcio, 0,6 mg di ferro, 6,5 er (equivalente in retinolo) di vitamina A, 21 mg di vitamina C. Presenta indicazioni in erboristeria per le sue proprietà astringenti e lassative.


        Si tratta di un frutto delicato, che mal si presta a lunghe conservazioni. È commercializzato per scopi alimentari al naturale e come guarnizione di dolci, yogurt e gelati, oppure nella confezione di marmellate, gelatine, sciroppi, vino e acquavite (ratafià).


        La Ricetta.

        In questa pagina troverete la ricetta per preparare una golosissima crema al cioccolato, utilizzando solo panna, cioccolato e burro di prima qualità.



        Vediamo subito come preparare questa deliziosa Crema al Cioccolato.

        Ingredienti.

        per 6 persone

        1 kg di more
        75 g di zucchero raffinato
        1 uovo
        75 g di zucchero canna
        75 g di burro fuso
        8 cucchiai di latte
        125 g di farina
        un pizzico di lievito

        Preparazione.

        20'
          • Imburrate una terrina da forno da 8,5 dl.
          • In una ciotola mescolate lo zucchero raffinato con le more.
          • Trasferite la miscela di more nella terrina precedentemente imburrata.
          • A parte sbattete l'uovo e lo zucchero di canna e incorporatevi il burro fuso e il latte.
          • Aggiungete la farina passata al setaccio alla miscela di uovo e amalgamate bene fino a ottenere una pastella omogenea.
          • Coprite bene la frutta che avevate disposto nella terrina con la pastella ottenuta.

          Cottura.

          30’
            • Fate cuocere il pudding nel forno scaldato in precedente a 180° per circa 25-30 minuti, fino a quando la superficie non si presenti dorata in modo uniforme.
            • Cospargete il pudding con un po' di zucchero e servite caldo.
            Leggi anche: Marmellata di arancia, una buona marmellata fatta in casa vostra.


            Curiosità.

            Nell'uso popolare, i giovani germogli, raccolti in primavera, sono ottimi lessati brevemente e consumati con olio, sale e limone, al pari di molte altre erbe selvatiche primaverili.

            I germogli primaverili, colti quando il sole è alto, lavati e lasciati a macerare in una brocca di acqua fredda tutta la notte, producono una bevanda rinfrescante.

            0

            aprile 19, 2019

            Stai cercando delle ricette di Dolci & Dessert per chiudere in bellezza il tuo menù di Pasqua?

            La troverai sicuramente in questa sezione! Scopri tutte le opzioni veloci e sfiziose che abbiamo selezionato per te e potrai creare ottimi dessert al cucchiaio, dolci al cioccolato o alla ricotta, come la pastiera napoletana e le uova di Pasqua. Siamo sicuri che stupirai famiglia e amici dalla prima all'ultima portata!

            Immancabile il tradizionale uovo di cioccolato, che puoi divertirti a reinterpretare con la ricetta delle uova di cioccolato croccanti o del guscio bigusto con fragole glassate.
            Raccolta di Ricette di Dolci & Dessert per chiudere in bellezza il tuo menù di Pasqua.

            E poi come dimenticare la colomba pasquale classica o la gustosa pastiera della tradizione partenopea.

            Scopri gli ingredienti e i consigli utili per cucinare Dolci di pasqua: Muffins al cioccolato.

            Soffioni di ricotta dolcetti abruzzesi tipicamente preparati durante le feste pasquali.

            Colomba al semifreddo di mascarpone e caffè tipico dolce pasquale morbido e profumato.

            Cupcakes di Pasqua con crema al mascarpone, morbidi e deliziosi dolcetti pasquali.

            Focaccia pasquale, ottimo dessert di chiusura del tradizionale pranzo di Pasqua.

            Colomba farcita al mascarpone un dessert goloso e soffice dal sapore delizioso.

            Il tronchetto è il tipico dolce delle feste da servire in occasione della Pasqua.

            Crostata di ricotta dessert perfetto per ogni momento della giornata.

            Pastiera napoletana con ricotta, dolce tradizionale dalle origini molto antiche.

            Cheesecake a freddo con ricotta, fragole e cioccolato bianco.

            Cupcakes di Pasqua al cioccolato.

            Biscottini pasquali.

            Speciale Pasqua: Tiramisù profumo di agrumi.

            Speciale Pasqua: Tiramisù arancia e cannella.

            Le origini misteriose del tiramisù.

            Colomba al semifreddo di mascarpone e caffè.

            Charlotte Tiramisù di Pasqua.

            Speciale Pasqua: Millefoglie con banane e crema alla ricotta.

            Speciale Pasqua: Tiramisù delle isole.

            Speciale Pasqua: Budino di colomba e cioccolato.

            Bicchierini di pastiera, la mia personale rivisitazione per il vostro menu di Pasqua.

            La Gubana è un tipico dolce pasquale delle valli del Natisone.

            Tipicamente eoliani, i Cassatieddi sono dolci legati alla tradizione gastronomica pasquale siciliana.

            Speciale Pasqua: il Piccillato è un dolce pasquale che proviene della tradizione calabrese.

            Colombine di sfoglia con crema al burro e zabaione.

            Jidase panini pasquali cechi.


            e poi ancora 4 super raccolte di ricette:

            124 ricette per i più buoni dolci e dessert da servire in tavola per Pasqua (1a parte).

            124 ricette per i più buoni dolci e dessert da servire in tavola per Pasqua (2a parte).

            124 ricette per i più buoni dolci e dessert da servire in tavola per Pasqua (3a parte).

            124 ricette per i più buoni dolci e dessert da servire in tavola per Pasqua (4a parte).





            0

            febbraio 13, 2019

            Speciale San Valentino: Tiramisù degli innamorati.

            Scopri come realizzare gli speciali tiramisù di San Valentino con tutte le loro decorazioni! Scegli di seguito il tipo di tiramisù che preferisci e.

            Dolci e torte facili e sfiziosi per San Valentino: Tiramisù rosso ...

            Un pensierino, una scatola di cioccolatini o un mazzo di rose rosse sono certamente dei regali graditi per San Valentino 2017. Ma un dolce ...

            Dolci e torte facili e sfiziosi per San Valentino: Tortino con Cuore ...

            14 feb 2017 ... Il tortino al cioccolato è un dessert molto gustoso e adatto ad essere assaporato al termine di un pasto o come sfizio per concedersi un ...

            Biscotti di San Valentino, golosi biscottini di frolla decorati con pasta ...

            0

            gennaio 05, 2019

            La vendita al pubblico di medicinali per uso umano non soggetti a prescrizione medica, attraverso i siti web delle farmacie (farmacia online), sta diventando a poco a poco una realtà.

            I farmacisti si stanno aprendo a un nuovo modo di ottenere benefici e gli utenti hanno l'opportunità di convertire la passeggiata in farmacia in un comodo click.

            Questa nuova possibilità di vendita ci permetterà di ricevere il prodotto a casa quando lo richiediamo.
             
            La velocità e l'attuale domanda della società richiedono l'adattamento dei servizi alle reali esigenze dei consumatori.

            Integratori alimentari e farmaci da banco.

            Così, come succede con cibo, moda, viaggi, igiene e prodotti di bellezza, che possono essere acquistati tramite Internet, è anche possibile acquistare integratori alimentari e farmaci.

            Inoltre, consentirà di essere in grado di procurarsi il prodotto e richiedere che lo lascino nell'ufficio della farmacia di riferimento e lo raccolgano senza attendere code o costi di spedizione.

            C’è un particolare tipo di merce on line a cui ci si affida con molta fiducia al momento dell’acquisto: i prodotti legati alla nostra salute.
            cpn_728x90_1

            Integratori alimentari e farmaci da banco on line.

            Sono molte le farmacie on line e i siti di ecommerce specializzati nella vendita di farmaci, integratori alimentari, pomate, lozioni; e dunque via libera agli acquisti on line “da banco”: dall’Aspirina agli analgesici agli anti infiammatori.

            Anche i cosmetici per esigenze specifiche sono molto gettonati dal pubblico.

            Uno dei pioneri in questo settore è senza'altro Farmacia Bosciaclub con Offerte 3x2; 50.000 prodotti sempre disponibili tutti scontati; la speciale Offerta del Mese; Spese di Spedizione Gratuite per importi totali superiori a € 49,90 e Offerte pacchetti convenienza sugli integratori alimentari (offerta di confezioni multiple di prodotto).

            Integratori alimentari e farmaci da banco ora si possono comprare nelle farmacie online.Twitta
            Specializzati nella spedizione veloce (consegna entro 48 ore) FarmaciaBosciaClub offre una varietà di scelta ed opportunità di sconto non comune.

            Integratori alimentari.

            Gli integratori alimentari sono definiti dalla normativa di settore (Direttiva 2002/46/CE, attuata con il decreto legislativo 21 maggio 2004, n. 169), come "prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta.



            Quindi costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate".
            cpn_640x360_1

            Normativa per la vendita d'integratori alimentari.

            In genere, gli integratori alimentari sono venduti in capsule, compresse, polveri in bustine, flaconcini e simili, e possono contribuire, in base alla loro composizione, a migliorare lo stato di salute e a favorire il regolare funzionamento dell'organismo.
            Leggi anche: La pratica dolciaria di Greci e Romani iniziò affondando le radici nella tradizione panificatoria.
            Gli integratori alimentari sono prodotti alimentari e come tali:

            • Non possono vantare proprietà terapeutiche né capacità di prevenzione e cura di malattie (etichettatura, presentazione e pubblicità).
            • Sono soggetti alle norme in materia di sicurezza alimentare.

            cpn_336x280_1

            Prima di tutto: conoscere la normativa per tutelarsi.


            In Italia il mercato è piuttosto vivace da tre anni a questa parte, da quando cioè nel 2015 farmacie e parafarmacie sono state autorizzate dal Ministero della Salute a vendere i farmaci da banco anche online.

            Il testo dell’autorizzazione è molto chiaro:

            “In Italia non è consentita la vendita online di farmaci che richiedono la prescrizione medica.La vendita online è possibile solo per i farmaci senza obbligo di prescrizione, cosiddetti  SOP, che comprendono i farmaci da banco, anche detti OTC (Over The Counter), che sono medicinali da automedicazione e che come tali vengono indicati solitamente per disturbi di lieve entità. Sono usati per un breve periodo di tempo e per essi non è necessario l’intervento del medico. Un bollino sulla loro confezione li rende facilmente riconoscibili”. 

            Requisiti per le farmacie autorizzate alla vendita on line.

            Le farmacie autorizzate alla vendita on line sono solo quelle che hanno anche una sede fisica sul territorio italiano.

            Le farmacie web legali esibiscono l’autorizzazione ministeriale con un apposito bollino o con un link che rimanda all’autorizzazione.

            Per verificare un sito basta collegarsi al motore di ricerca già predisposto dal Ministero.
            2

            Random Ricette

            My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

            Il Mondo dei Dolci in Pinterest

            Il Mondo dei Dolci su Facebook