tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

gennaio 12, 2015

Liquore allo zenzero e ginepro.

  • Ingredienti:
zenzero fresco 50 g
bacche di ginepro 50 g
zucchero 400 g
grappa o brandy 1 l
acqua 600 ml
Per preparare il liquore allo zenzero e ginepro potete trovare le bacche di ginepro in erboristeria.
In caso contrario potete sostituirle con della vaniglia o cannella, che risultano ottime se associate al brandy.
Conservate un po’ di liquore allo zenzero per le serate invernali e vedrete come vi riscalderà!
Liquore allo zenzero e ginepro

Preparazione: 50’
Cottura: 20’

  • Iniziate eliminando la corteccia esterna dalla radice di zenzero.
  • Per fare questa operazione potete servirvi di un coltellino ben affilato o di un piccolo pelapatate.
  • Tritatelo grossolanamente e mettetelo in una ciotola.
  • Aggiungete le bacche di ginepro, schiacciate il tutto con l'estremità del mattarello o con un pestello finchè non avrete ottenuto una pasta non troppo fine.
  • Versate la pasta ottenuta in un contenitore e aggiungete il brandy e le grappa e chiudete.
  • Fate attenzione a chiudere prima con uno strato di pellicola trasparente e poi con il coperchio a vite, così da sigillare bene il contenuto.
  • Lasciate macerare in un luogo asciutto al riparo dalla luce per 20 giorni.
  • Passati i 20 giorni, preparate uno sciroppo versando lo zucchero e l'acqua in una casseruola dal fondo spesso.
  • Portate sul fuoco e lasciate bollire finché lo sciroppo avrà una consistenza densa ed un colore trasparente.
  • Una volta che lo sciroppo si sarà raffreddato, unitelo all'alcool in bottiglie sterilizzate aiutandovi con un imbuto o con della carta da filtro.
  • Chiudete accuratamente e conservate al riparo dalla luce.
  • Più tempo lascerete passare e più il gusto sarà intenso e deciso.
Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook