}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

aprile 10, 2014

Ricciarelli di Siena. antica ricetta datata 1879 tra realtà e leggenda.

Ingredienti: per 6 persone

250 g di mandorle dolci
300 g di zucchero semolato
1 cucchiaio di miele
buccia di 1/2 limone
vaniglia in polvere
1 albume
zucchero a velo
ostie

I ricciarelli sono un dolce tipico senese a base di mandorle, zucchero, albume d'uovo.
Secondo la leggenda il nome sarebe legato al nobile Ricciardetto della Gherardesca che, di ritorno dalle crociate, avrebbe portato la ricetta di questi dolci, forse di origina araba.
Secondo un'altra versione il termine Ricciarelli sarebbe da ricondurre al loro aspetto originario, leggermente increspato. In realtà il termine è recente mentre nei testi antichi questi dolcetti vengono chiamati morzelletti o marzapanetti.

Ricciarelli di Siena

Preparazione: 45 + 15’ di cottura

  • Tritate finemente le mandorle dolci mondate, sciacquate e asciugate.
  • Unite al composto lo zucchero semolato, mescolate bene, quindi passate al setaccio.
  • Aggiungete al miscuglio il miele, la buccia grattugiata del limone, un cucchiaino di vaniglia in polvere e l’albume leggermente montato a neve.
  • Amalgamate bene il tutto ottenendo un composto morbido e omogeneo.
  • Cospargete il tavolo da lavoro di zucchero a velo formando uno strato uniforme.
  • Stendetevi la pasta di mandorle fino a ottenere uno spessore di circa 2 cm.
  • Con un coltello affilato, passato prima nello zucchero a velo, tagliatela a losanghe o in altre forme regolari.
  • Disponete sulla spianatoia le ostie, quindi posatevi sopra i ricciarelli e trasferiteli su una o più placche.
  • Passate in forno preriscaldato a 140°C per 15 minuti, facendo attenzione che i biscotti non prendano colore, ma si mantengano morbidi e bianchi.
  • Sfornate e fate raffreddare, quindi eliminate le ostie eccedenti e servite.
  • Se dovete conservare i ricciarelli, poneteli in una scatola con chiusura ermetica.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook