}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

aprile 07, 2015

Tiramisù semifreddo al torrone.

  • Ingredienti: per 4 persone

250 g di mascarpone
2 uova
2 cucchiai di zucchero
2 dischi di pan di spagna
100 g di torrone al pistacchio
2 cl di liquore tipo Grand Marnier
50 g di pistacchi sgusciati


Sembra che l’origine del torrone sia nel Nord-Africa e che la sua diffusione in Europa sia dovuta agli Arabi. Ci sono dei trattati medioevali nei quali si parla di un dolce chiamato “turun”, parola dalla quale potrebbe essere derivato il nome torrone. Vi è da dire che nel bacino del mediterraneo sono sempre stati prodotti una buona abbondanza di miele, mandorle, nocciole e noci. Questi alimenti sono stati da tempo utilizzati per la creazione di alcuni dolciumi, come, a esempio, citata da Terenzio e altri scrittori dell’epoca romana la “cupedia”.


Tiramisù semifreddo al torrone

Preparazione:  30’

 

  • Tostare i pistacchi in una padella antiaderente e mettere da parte.
  • Tritare finemente il torrone e mettere da parte.
  • Mescolare energicamente i tuorli d' uovo con lo zucchero, quindi aggiungere il mascarpone e mescolare con una frusta elettrica.
  • Incorporare il torrone tritato e gli albumi montati a neve (conservare una piccola quantità di crema per la decorazione del tiramisù).
  • Spennellare il pan di spagna con il liquore.
  • Comporre il tiramisù partendo con uno strato di pan di spagna, poi uno strato di crema di mascarpone e torrone e così via, fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Terminare con il pan di spagna e decorare a piacere con la restante crema (aiutandosi con una sac à poche) e con i pistacchi tostati.
  • Conservare in freezer per almeno 2 ore prima di servire.
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook