tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

aprile 08, 2015

Mozartkugeln – Palle di Mozart specialità inventata nel 1890 da Paul Fürst con il nome Mozart-Bonbon.

  • Ingredienti: per 2 tazze

100 g di cioccolata al latte
300 g di cioccolato fondente
100 g di crema di nocciole
1 cucchiaio di limone all’arancio o rum
300 g di marzapane
50 g di pasta al pistacchio

Le Palle di Mozart (originale in tedesco Mozartkugeln), in origine chiamate Mozart-Bonbon, sono state create a Salisburgo nel 1890 dal pasticciere Paul Fürst in onore del compositore Wolfgang Amadeus Mozart, a quasi un secolo dalla sua scomparsa.

Ancora oggi le Palle di Mozart originali continuano a essere preparate artigianalmente dalla pasticceria Fürst seguendo la ricetta tradizionale, per essere poi vendute nei loro negozi o via Internet. Poiché la stessa non ha registrato il prodotto, esistono numerose imitazioni, perlopiù a livello industriale.

palle di mozart

Preparazione: 

  • Sciogliere il cioccolato al latte a bagnomaria e per ammorbidirlo, unire la crema di nocciole quindi unirlo al cioccolato fondente (sciolto sempre a bagnomaria).
  • Amalgamate bene e unire il liquore.
  • Far riposare il composto in frigo per circa 5 minuti, fino a quando avrà raggiunto una consistenza tale da poterci formare delle palline.
  • Sul tavolo da lavoro spargere zucchero a velo e stendere il marzapane al pistacchio con l’aiuto di un matterello.
  • Con una rondella o un coppapasta tagliate la pasta in dischi e metteteci al centro le piccole palline fatte con il composto di cioccolato.
  • Una volta formate tutte le palline si passa alla glassatura: con una forchettina si immergono le palline nel cioccolato fuso ma freddo, scolare il cioccolato in eccesso e conservare in frigo.
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook