tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

aprile 14, 2015

Cestello di pasta fillo con ricottina light e pere.

  • Ingredienti: per 4 persone

 

1 confezione di pasta fillo
250 g di ricottina light
80 g di zucchero
2 pere Kaiser
½ cucchiaino di cannella in polvere
80 g di mandorle a lamelle

 

La pasta fillo, o phyllo, dal greco con il significato di "foglia", è una varietà di pasta sfoglia preparata in sottilissimi fogli separati. La tecnica artigianale è quanto mai scenografica.

È caratterizzata da tempi di cottura ridottissimi: si utilizza fritta, o cotta in forno, per preparare i più variegati piatti di alta cucina anche in sostituzione l'involucro di svariati involtini in varie cucine del mondo. Per la sua estrema versatilità ha trovato innovativo e svariato impiego anche nella cucina italiana.

È prodotta senza aggiunta di grassi a differenza delle comuni paste sfoglie. Il gusto è neutro per garantirne l'uso sia nella preparazione di dolci, che di piatti salati.

Tradizionalmente e storicamente è utilizzata in tutto il medio oriente e la penisola balcanica per i dolci ripieni di noci e pistacchi immersi nel miele o in uno sciroppo di zucchero, come il baklava.

Cestello di pasta fillo con Ricottina Light e pere 

Preparazione:  30’

  • Pulite le pere e tagliatele a tocchetti.
  • Fatele caramellare in una padella con la metà dello zucchero e la cannella.
  • Mescolate fino a quando non avranno assunto un bell'aspetto lucido, toglietele dal fuoco e fate raffreddare.
  • Mantecate la Ricottina Light Santa Lucia con lo zucchero restante e unite le pere caramellate.
  • Con la pasta fillo (è necessario bagnarla un po’ altrimenti si secca troppo) foderate quattro stampini in alluminio, farcite con uno strato di ricottina light e cospargete con le mandorle a lamelle.
  • Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti, o fino a quando le mandorle non avranno assunto un bel colore tostato.
  • Servite tiepide.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook