}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

gennaio 21, 2014

Barrette ai fiocchi d’avena

Ingredienti: per 6 persone

250 g di fiocchi d’avena
140 g di burro
5 cucchiai di miele

L’avena è un cereale dai moltissimi benefici: il più conosciuto è l’effetto ipocolesterolemizzante. I beta-glucani contenuti nei chicchi d’avena, infatti, aiutano ad abbassare il colesterolo ‘cattivo’ LDL, offrendo così una maggiore protezione cardiovascolare. Ma questo non è l’unico vantaggio che si può trarre dal consumo di avena: il cereale contiene pochissimi zuccheri semplici (0-3%), dunque è indicato per i diabetici e per chi ha la glicemia alta. Anche il contenuto di carboidrati complessi (55%) è modesto se confrontato a quello di riso e pasta, che ne contengono rispettivamente l’87% e l’83%; è doveroso ricordare che questi dati si riferiscono all’avena cruda in chicchi: nei fiocchi d’avena i carboidrati sono più elevati, circa il 72%. L’avena ha pochi grassi, ma è ricca di proteine: ne troviamo circa l’8% nei fiocchi e ben il 16% nei chicchi crudi! Questo profilo nutrizionale rende l’avena un ottimo alimento per gli sportivi, per i bambini e in caso di malattie che debilitano l’organismo.

 

Barrette ai fiocchi d’avena

Preparazione: 10’ + 35’ di cottura

  • Sciogliete in un tegame, a fiamma dolce, 120 g di burro, facendo attenzione a non lasciarlo brunire.
  • Unitevi il miele, mescolate e, quando la preparazione risulterà ben liquida, aggiungete i fiocchi d’avena. Amalgamate il tutto, continuando a mescolare, per 8-10 minuti.
  • Imburrate una teglia da forno rettangolare e versatevi il composto; pressate e livellate la preparazione con il dorso di un cucchiaio di legno.
  • Infornate a 200 °C per circa 20 minuti, fino a quando la superficie avrà assunto un bel colore bruno-dorato.
  • A cottura ultimata estraete il dolce dal forno, lasciatelo intiepidire e tagliatelo a piccoli rettangoli che servirete in tavola tiepidi o freddi, a piacere, in un cestino di vimini foderato con un telo pulito.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook