}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

ottobre 31, 2013

Dolcetti giapponesi al tè verde.

Il tè verde matcha, proveniente dall'oriente, è il protagonista di questa ricetta per realizzare dei raffinati dolcetti in stile giapponese.

Ingredienti:

    Zucchero 250 g
    Fecola di patate 130 g
    Burro a.b.
    Uova 8
    Tè verde matcha 2 cucchiaini
    Limoni 1

Per lo stampo:

    Farina q.b.

Per la glassa:

    Zucchero glacé 200 g
    Colorante rosso alimentare q.b.

    Dolcetti giapponesi al tè verde
    Preparazione: 30’ + 50’ di cottura

  • Fate fondere 150 g di burro a fuoco dolcissimo.
  • Rompete le uova e separate i tuorli dagli albumi.
  • Con le fruste elettriche montate i tuorli con lo zucchero, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.
  • Aggiungete la fecola, il tè e il burro sciolto, e amalgamate ancora.   
  • Montate le chiare a neve ben ferma con qualche goccia di limone.
  • Unitele al composto di tuorli, amalgamando delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto. Versate il composto nello stampo, precedentemente imburrato e infarinato, e fate cuocere in forno già caldo a 150 °C per 40 minuti.
  • Trascorso il tempo di cottura, sfornate e lasciate raffreddare.
  • Tagliatelo infine a cubotti.   
  • Nel frattempo mescolate lo zucchero glacé con qualche cucchiaio di acqua e un paio di cucchiai di colorante, fino ottenere una crema liscia e compatta.
  • Spalmate la glassa sui cobotti, fatela rapprendere e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1 commento:

  1. In Giappone ci sono diversi tipi di dolci e si dividono in quelli tipicamente giapponesi (wagashi) e quelli di derivazione occidentale (yogashi).

    RispondiElimina

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook