}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

febbraio 10, 2014

Alchechengi alle due glasse con cioccolato bianco.

Ingredienti: per 4 persone

16-20 alchechengi
50 g di zucchero fondente
50 g di cioccolato bianco

L'Alchechengi viene di solito cotto, ma può anche essere consumato crudo, al naturale o in macedonia e nelle insalate miste. Date le sue proprietà medicinali è coltivata fin dall'antichità.
Si utilizza per crostate, sorbetti, gelati.
Molto ricco di pectina, si presta bene alla preparazione di confetture e gelatine e per fare marinate.
L'Alchechengi si può anche spremere per ottenere il succo.

Green Galletti

Alchechengi alle due glasse

Preparazione: 15’ più tempi aggiuntivi + 5’ di cottura

  • Raccogliete lo zucchero fondente in una piccola casseruola e fatelo sciogliere a bagnomaria, quindi immergetevi gli alchechengi o pennellatene tutta la superficie; disponeteli su una griglia e lasciateli asciugare.
  • Fate fondere in una ciotola a bagnomaria il cioccolato bianco, intingetevi solo la base di alcuni alchechengi, lasciate rassodare e quindi servite.
  • Se volete, potete preparare lo zucchero fondente.
  • Fate scaldare in una piccola casseruola 50 g di zucchero con 1 cucchiaio di acqua senza mescolare, sino a raggiungere la temperatura di 115-120°C e ottenere uno sciroppo chiamato “a piccola bolla” (ovvero, facendone cadere alcune gocce in una ciotola di acqua ghiacciata, queste risultano malleabili e possono essere lavorate con le dita sino a essere trasformate in palline).
  • Lo sciroppo a questo stadio di cottura può essere lungamente lavorato su un piano di lavoro finché diventerà abbastanza consistente.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1 commento:

  1. Vigorosa pianta perenne, che si adorna di calici arancioni molto decorativi, che avvolgono le note bacche commestibili utilizzate in pasticceria candite o ricoperte di cioccolato.

    RispondiElimina

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook