}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

settembre 13, 2013

Ciambella marmorizzata alle mandorle.

Ricetta per persone n.

8

Ingredienti:

125 g di farina 00
125 g di fecola di patate
1 bustina di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina
100 g di mandorle tritate
250 g di burro
250 g di zucchero
4 uova
2 cucchiai di latte
90 g di cioccolato fondente
cacao in polvere
sale
burro per lo stampo
farina per lo stampo

Ciambella marmorizzata alle mandorle


Preparazione: 30’+ 60’ di cottura.

 

  • Setacciate insieme in una ciotola la farina, la fecola, il lievito e una punta di sale, poi aggiungete la vanillina e le mandorle tritate.
  • In una terrina lavorate a crema il burro morbido con lo zucchero fino a ottenere un composto bianco, soffice e spumoso.
  • Incorporate gradualmente le uova sbattute, il latte e la farina con le mandorle, poi dividete il composto in due parti.
  • Sciogliete 2 cucchiaini di cacao in 1 cucchiaio di acqua.
  • Sminuzzate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria con 1 cucchiaio di acqua, mescolando continuamente. Incorporate entrambi a una parte del composto preparato.
  • Imburrate e infarinate uno stampo da kugelhupf (stampo ad anello a bordi scanalati, alto circa 10 cm e largo altrettanto alla base).
  • Versate i due composti a cucchiaiate alterne, imprimendo con una forchetta un movimento circolare per ottenere l’effetto “marmorizzato”.
  • Cuocete il dolce in forno caldo a 180 °C per circa un’ora.
  • Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

 

Vino consigliato: il dolce lievitato richiede vini zuccherini fermi, come il Trentino Moscato Giallo o il Breganze Torcolato.

vino breganze torcolato

Il vino bianco Breganze Torcolato  prodotto principalmente in Veneto è un vino Torcolato Di Breganze Bianco Dolce, la cui coltivazione e preparazione abbonda principalmente nei comuni di Breganze, Fara, Mason, E Marostica, Bassano, Sandrigo, dove con il passare degli anni la storia del vino Breganze Torcolato Di Breganze Doc ha assunto le caratteristiche di un prodotto di qualità indiscutibile. Tanti sono, difatti, i produttori di qualità presenti in questa regione, alcuni dei quali di distinguono per per il sapore unico ed inconfondibile dei propri vini e per l'elevato livello qualitativo della loro coltivazione. Anche il vino Breganze Torcolato Di Breganze Doc si caratterizza per i medesimi aspetti che contraddistinguono tutti i vini bianchi che, a differenza dei vini rossi, sono distinti da una vinificazione che non prevede il contatto tra vinacce e mosto in trasformazione.

Caratteristiche:

In relazione alla vinificazione dei vini bianchi, ovvero in merito a quell'iter che consente all'uva di trasformarsi in vino, si deve essere molto cauti in ogni fase visto che va evitato il contatto con l'aria che potrebbe provocare ossidazione e quindi peggiorare le caratteristiche organolettiche del vino stesso. Anche il vino Breganze Torcolato Di Breganze Doc si caratterizza per alcuni aspetti che sono comuni a tutti i vini bianchi: il colore che esteriormente si mostra giallo in tonalità che mutano dall'ambrato al verdolino, dal dorato al paglierino, il profumo che per grandi linee assume i toni del floreale o del fruttato, il sapore solitamente meno intenso rispetto a quello dei vini rossi. I vini bianchi, invero, sono in linea di massima meno alcolici dei rossi e quindi più facilmente bevebili anche nei periodi caldi, e si distinguono per un sapore dai toni caldi con lievi sfumature di liquirizia, cannella e tabacco biondo. I vini bianchi vanno consumati solitamente dopo due o tre anni dalla vendemmia, anche se negli ultimi anni alcuni intenditori stiano rivalutando la capacità dei vini bianchi di stagionare. Proprio per questo esistono alcuni vini bianchi molto longevi, che in linea generale sono il risultato di una vinificazione abbastanza particolareggiata.

Ricette consigliate:

La saporita cucina e le storiche tradizioni culinarie della regione Veneto sono ben esaltate dal gusto e dagli aromi inconfondibili del vino Breganze Torcolato Di Breganze Doc. In generale questo tipo di vino riesce a sposarsi bene concon quasi tutti i prodotti del territorio, ma se volete gustarne appieno il gusto allora vi consigliamo le seguenti ricettepanettoni elaborati, canederli di ricotta con salsa al rabarbaro, torta di pere e cioccolato. Da non dimenticare che questo vino Torcolato Di Breganze Bianco va servito come la maggior parte dei vini bianchi ad una temperatura che può andare tra i 7° e i 9°, preferendo per il servizio il calice, la flute o la coppa.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1 commento:

  1. Buonissima questa ricetta!
    Le mandorle sono un ingrediente molto utilizzato in diverse cucine tradizionali nell'area del mediterraneo, in particolare nella cucina siciliana e nella cucina pugliese. Sia nel dolce che nel salato

    RispondiElimina

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook