}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

luglio 12, 2013

Canelés alla vaniglia, piccoli dolcetti francesi profumati di vaniglia e rum.

Canelés alla vaniglia

Legati fortemente al territorio di Bordeaux, i cannelès, anche detti canelés o canelet, devono il loro nome probabilmente a un pane fatto con farina e tuorli d'uovo, detto canaule, che si produceva sin dal 1600 da artigiani panificatori riconosciuti, i canauliers. Altri riportano che il nome cannelés derivi dal piccolo stampo in rame che si utilizza per farli.
Ricetta per persone n.
4

 

Ingredienti:

220 g di zucchero
100 g di farina
70 g di burro
2 uova e 2 tuorli
2 baccelli di vaniglia
5 dl di latte
1 cucchiaio di rum


Preparazione: 20’ più tempi aggiuntivi + 1 ora e 10’ di cottura.


  • Raccogliete lo zucchero nel cutter e polverizzatelo.
  • Incidete i baccelli di vaniglia nel senso della lunghezza, poi raccoglieteli in una casseruola con il latte e 40 g di burro, infine portateli a ebollizione.
  • Mescolate la farina con lo zucchero in una bacinella, unite le uova e i tuorli, quindi il latte bollente filtrato e mescolate sino a ottenere una pastella omogenea.
  • Lasciate raffreddare il composto a temperatura ambiente, poi aggiungete il rum, mescolate bene, infine passate la preparazione in frigorifero per circa 1 ora.
  • Ungete abbondantemente con il burro rimasto gli stampini da canelés e versate la pastella fredda in modo da riempirli.
  • Fate cuocere i dolci in forno a 250 °C per circa 7-8 minuti, poi abbassate la temperatura a 180 °C e proseguite la cottura per 1 ora.
  • Togliete i canelés dal forno, sformateli mentre sono ancora caldi, lasciateli raffreddare e serviteli a temperatura ambiente.

 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook