}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

dicembre 15, 2013

Mattonella al cioccolato e gelatina d’arancia.

La tradizione dei dolci di Natale è talmente varia in Italia che, da nord a sud, sono presenti una miriade di  dolci tutti diversi e deliziosi: il torrone, il panettone, il croccante, il pandoro, gli struffoli sono solo alcuni dei dolci di Natale più conosciuti ed apprezzati.

Se anche tu sei alla ricerca del perfetto dolce di Natale per impreziosire ed allietare la tua tavola delle feste, sei nel posto giusto.

In questa sezione troverai tantissimi dolci di Natale, dai più tradizionali ai più fantasiosi, per stupire i tuoi ospiti durante le feste.

Molti di questi dolci di Natale possono diventare delle graditissime idee regalo a tema culinario per fare la felicità di golosi e buongustai.

Scopri tutte le gustose ricette di Dolci e dessert per Natale facili da preparare e ottime in ogni occasione con la cucina di Il Mondo dei Dolci.

Ingredienti: per 6 persone

250 g di cioccolato fondente
200 g di burro
6 uova
250 g di zucchero a velo
100 g di farina
1 vasetto di gelatina d’arancia
1 vasetto di crema di cioccolato
rum
panna montata

Mattonella al cioccolato e gelatina d’arancia

 

Preparazione: 40’ + 60’ di cottura

  • In una casseruola fate fondere a bagnomaria il cioccolato a pezzetti con due cucchiai di rum e ritirate.
  • Lavorate a crema il burro, unitelo al cioccolato fuso e mescolate con cura.
  • Quindi, incorporate un tuorlo alla volta, lo zucchero, la farina e gli albumi montati a neve soda.
  • Versate il composto in uno stampo quadrato, imburrato e infarinato, cuocete in forno caldo a 190° per 45 minuti.
  • Ritirate, fate raffreddare, dividete il dolce orizzontalmente in tre parti.
  • Spruzzate la base con un cucchiaio di rum e spalmatela con abbondante gelatina.
  • Sovrapponete la seconda parte, spruzzatela con un cucchiaio di rum e spalmatela con abbondante crema di cioccolato.
  • Sovrapponete la terza parte, spennellatela con la gelatina d’arancia e decorate con panna montata non dolcifi cata.

     

Quanto nutre una porzione: 629 calorie.

 

Vino consigliato: Vermouth Rosso

vermut

Il vermouth nacque verso la fine del XVIII secolo, a Torino. Qui il suo nome venne modificato il Wermut, termine tedesco che identificava una bevanda a base di artemisia, utilizzata per distillare l\'assenzio.

Le sue origini però parrebbero risalire ad Ippocrate, il padre della medicina: fu proprio lui il primo a aromatizzare del vino con l\'assenzio, aggiungendovi anche zucchero e alcol puro. Ippocrate utilizzava questo intruglio per purificare il corpo, grazie all\'azione vermifuga che aveva. Vista l\'euforia che manifestava la bevanda ed il suo gusto piacevole, da medicinale il vermouth divenne ben presto un liquore pregiato. I Greci tramandarono la ricetta ai Romani che l\'arricchirono con altre spezie (timo, rosmarino..). Il tocco finale venne poi dato dai Veneziani che vi aggiunsero delle spezie proveniente dall\'Oriente e dall\'America.

Uso in cucina.

Il vermouth può essere utilizzato per la preparazione di dolci, creme, torte; però è rilevante la bontà del suo abbinamento con le carni. Infatti se utilizzato nella cottura, ad esempio, di arrosti, il vermouth dà un aroma particolare e piacevole alla pietanza.

Come liquore invece è servito solitamente come aperitivo: può essere in questo caso accompagnato da salatini, cracker, olive, frutta secca.

Il sapore che più esalta il gusto del vermouth è però quello delle mandorle, a cui andrebbe abbinato per valorizzarne l\'aroma.

È raccomandato servirlo in bicchieri larghi, magari con l\'aggiunta di una fettina di limone o arancia e del ghiaccio. È utilizzato nella preparazione di numerosi cocktail, il più celebre il Martini.

Vermuts-Colores_difrentes

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1 commento:

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook