}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

marzo 19, 2011

I segreti del MMF, MarshMallow Fondant, bellissima tecnica per decorare i dolci.



  • Ingredienti: per 6 persone
300 g di caramelle marsh mellow
660 g di zucchero a velo
6 cucchiai acqua

Preparazione: 30 minuti



  • Sciogliere a bagno maria le caramelle insieme all'acqua. Una volta sciolte togliere dal fuoco e aggiungere circa 250 g di zucchero a velo e mescolate un pò.
  • Mettere il restante zucchero in una terrina nella quale ci verserete il composto. Mescolate con un cucchiaio finchè lo zucchero non verrà tutto assorbito.
  • Subito può sembrare che non venga un gran che ma poi una volta raffreddato non vi rimane che amalgamare bene con le mani, deve risultare tipo pongo. Se vi si incolla nelle mani aggiungete un pò di zucchero a velo.
  • Fasciate l'impasto ottenuto con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare per 24 ore. Il giorno dopo potrete colorare mischiandovi dentro del colorante alimentare.
  • Ora non vi rimane che dare sfogo alla vostra fantasia.


IMPORTANTE:


- la pasta MMF non va fatta riposare in frigo ma in credenza
- è importante fare riposare la pasta MMF, se non 24 ore, almeno qualche oretta, in base all’esperienza personale di Angelica possono bastare anche 12 ore
- la pasta MMF avvolta bene nella pellicola puó durare anche piú di due mesi
- sono preferibili le caramelle lisce a quelle con zucchero in superficie in quanto rende la pasta piú dura
- usate lo zucchero a velo acquistato, meglio non usare quello fatto in casa, perché quello acquistato contiene degli amidi che permettono di lavorare bene la pasta zucchero
- si puó usare zucchero a velo di qualsiasi marca, per questa pasta zucchero ho usato quello della PaneAngeli, ma é un caso, solitamente uso quello della Lidl
- la quantitá di zucchero a velo necessaria dipendete dal tipo di caramelle Marshmallow acquistate, 330 g è la media, alcune caramelle richiedono piú zucchero a velo altre addirittura meno, aggiungete zucchero fino che la pasta vi risulta bella morbida e non piú tanto appiccicosa
- dopo un pó di tempo la pasta MMF puó diventare dura, per renderla morbida e lavorabile potete metterla per qualche secondo nel microonde oppure per qualche minuto nel forno caldo. Altrimenti basta lavorarla tra le mani e questa ritorna morbida. Anche colorandola con i colori dopo il riposo si aiuta la pasta a ritornare morbida
- le decorazioni fatte con il MMF potete conservarle anche per parecchio tempo ben chiuse in una scatola di latta (in credenza)
- per assemblare le varie parti delle decorazioni potete usare dell’acqua anche se personalmente non mi è mai servita, dal momento che la pasta MMF si assembla molto facilmente
- sulle torte i soggetti si fissano con ghiaccia densa, cioccolato fuso o bagnando leggermente la base del soggetto con dell’acqua
- la pasta MMF potete colorarla preferibilmente con coloranti in pasta (che si vendono solo nei negozi per pasticceria e decorazione torte), vanno bene anche i coloranti liquidi, ma solitamente con questi ultimi i colori rimangono piú "sbiaditi" e per avere dei colori decisi (p.es. il rosso) bisogna aggiungere parecchio colorante
- se fate il MMF per ricoprire una torta potete aggiungere un pó di colorante quando sciogliete le caramelle, altrimenti aggiungete il colore quando fate le decorazioni
- la torta ricoperta di MMF poteta tranquillamente metterla in frigo, la copertura non diventa dura ma rimane bella morbida e si taglia bene
- la copertura di MMF non é dolcissima ne stucchevole (ovviamente poi dipende dai gusti personali). lo strato che ricopre la torta é molto fino pertanto non appensantisce la torta
- tutte le decorazioni fatte con Marshmallow sono commestibili
- per stendere il fondente aiutatevi con zucchero a velo (o in alternativa amido di mais), quello che rimane sul MMF si puó togliere facilmente con un pennello



Altre ricette che ti potrebbero interessare:
























Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


Nessun commento:

Posta un commento

Random Ricette

Il Mondo dei Dolci in Google+

My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook