}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

febbraio 25, 2011

Pasta genovese, una torta molto sostanziosa.


  • Ingredienti: per 6 persone
8 uova
250 g di zucchero semolato
un cucchiaio di zucchero al velo
200 g di farina
50 g di fecola di patate
30 g di mandorle macinate
100 g di burro
la scorza grattugiata di un limone non trattato.


Preparazione:
1 ora e 10'

  • Montate le uova con lo zucchero semolate, trasferite la crema in una casseruola, ponetela su fuoco bassis­simo e continuate a sbattere con una frusta fino a rad­doppiare il volume del composto.
  • Spegnete il fuo­co, incorporate la farina setacciata con la fecola, le mandorle, la scorza di limone e il burro fuso e raf­freddato.
  • Versate il tutto in una teglia del diametro di 22 cm foderata con carta oleata e cuccete in forno pre­riscaldato a 180° per 40 minuti.
  • Sformate la torta su una gratella per dolci, fatela raffreddare e spolveriz­zatela di zucchero al velo.

Una idea divertente per conquistare i più piccini e nutrirli doviziosamente (questa torta è molto sostanziosa) in allegria.

Anzichè usare una tortiera riempite con l'impasto tanti stampini a forma di animaletti.

C'è anche una versione più leggera di questa pasta, in cui la dose di burro viene limitata a 50 g e non si aggiungono le mandorle.


Altre ricette che ti potrebbero interessare:







torta_con_crema_al_caffe


Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Ricette

Il Mondo dei Dolci in Google+

My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook