}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

novembre 04, 2012

Gli scroccafusi sono un tipico esempio della tradizione dolciaria marchigiana.

scroccafusi
La cucina marchigiana tradizionale racchiude in sé una forte tradizione dolciaria. Gli scroccafusi ne sono un esempio. Tra i dolci di carnevale della tradizione marchigiana, gli scroccafusi sono i più conosciuti.

Ingredienti:
500 g circa di farina
5 uova
150 g di zucchero
2 cucchiai d’olio,
4 cucchiai di mistrà
scorza grattugiata di 1 limone
strutto od olio per friggere
alchermes
zucchero

Preparazione:

  • Preparate un impasto con la farina, le uova, lo zucchero, l’olio ed il mistrà, senza dimenticare di aggiungere la scorza grattugiata di un limone.
  • L’impasto dovrà risultare malleabile a tal punto che sarete in grado di formare degli “gnocchi” di pasta grandi più o meno come dei mandarini.
  • Portate a bollore una pentola d’acqua e gettatevi tre o quattro alla volta questi agglomerati di pasta.
  • Divideteli con una paletta di legno mentre cuociono per circa uno o due minuti.
  • Scolateli con una schiumarola ed incidete nel centro una croce.
  • Fateli asciugare su un canovaccio tenendoli coperti.
  • Avete due opzioni: friggerli o cuocerli al forno.
  • Se decidete per la prima potete utilizzare dell’olio per friggere o dello strutto, avendo cura di farli asciugare su un panno assorbente dopo la frittura che deve avvenire molto lentamente  a fiamma bassa.
  • Se decidete di farli al forno dovete farli cuocere per almeno 30 minuti a 150°C.
  • In entrambi i casi, dovrete cospargerli di zucchero ed alchermes o con del miele caldo.
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook