}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

aprile 13, 2013

Budinetti alle pere con salsa gianduia.

budinetti alla panna con salsa gianduia
Passando la salsa frullata al setaccio, resterà in fondo uno spesso strato cremoso di cioccolato e nocciole; potrete adoperarlo, insieme a panna montata, per farcire del pan di Spagna tagliato a strati; oppure riempire una crostata cotta in bianco, amalgamandolo con della ricotta morbida.

Ricetta per persone n.
8

Ingredienti:
Per i budinetti:
panna fresca g 500
latte g 200
zucchero semolato g 200
colla di pesce g 10
vanillina
Per la salsa gianduia:
cioccolato al latte g 200
panna fresca g 200
latte g 200
nocciole sgusciate g 150




Preparazione: 60’
  • Per i budinetti mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda.
  • Tenete su fuoco bassissimo l'insieme di latte, panna, g 100 di zucchero, in modo che il tutto si consumi leggermente ma senza assolutamente bollire.
  • Mentre il composto si sta riducendo, preparate, con i g 100 di zucchero rimasto, del caramello chiaro che distribuirete in 8 stampini per budini da porzione.
  • Amalgamate al composto ridotto la colla di pesce ben strizzata e mezza bustina di vanillina, quindi versatelo negli stampini.
  • Fate raffreddare completamente a temperatura ambiente, poi passate gli stampini in frigorifero per almeno 6 ore.
  • Poco prima di servire, tostate le nocciole, pelatele, tritatele finemente, raccoglietele in una casseruolina insieme con il latte, la panna, il cioccolato grattugiato, quindi portate il composto su fuoco moderatissimo e, sempre mescolando, lasciate sciogliere il cioccolato in modo da ottenere una salsina.
  • Frullatela e passatela al setaccio.
  • Sformate gli stampini su un velo di salsa, guarnite a piacere con alcune nocciole, quindi servite i budinetti.

Quanto nutre una porzione: 684 calorie.

Vino consigliato: Sardegna Semidano passito

La denominazione di origine controllata "Sardegna" Semidano è riservata al vino bianco, ottenuto dalle uve provenienti da vigneti composti, nell'ambito aziendale, per almeno l'85% dal vitigno Semidano. Possono concorrere alla produzione di detto vino anche le uve a bacca bianca provenienti da vitigni non aromatici inseriti nella classificazione "raccomandati" o "autorizzati" per le province di Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano, purché non superiori al 15% del totale. Il vino a denominazione d'origine controllata "Sardegna" Semidano può essere prodotto anche nelle tipologie spumante, superiore e passito.

La zona di produzione delle uve per l'ottenimento del vino atto ad essere designato con la denominazione d'origine controllata "Sardegna" Semidano comprende l'intero territorio delle province di Cagliari, Sassari, Nuoro ed Oristano nella regione Sardegna. La zona di produzione del vino a denominazione d'origine controllata "Sardegna" Semidano designato con la sottozona "Mogoro", comprende l'intero territorio dei comuni di Baressa, Gonnoscodina, Gonnostramatza, Masullas, Mogoro, Pompu, Simala, Siris e Uras in provincia di Oristano e Collinas, Sardara e Villanovaforru in provincia di Cagliari.
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook