}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

novembre 14, 2010

Krapfen fritelle di mele.


Ingredienti:
per 8 persone

500 g farina
50 g burro
50 g zucchero semolato
8 mele
3 uova
125 cl latte
farina
1/2 bustina di lievito
olio o strutto per friggere


Preparazione: 45'


  • Fate sciogliere il burro, aggiungetevi lo zucchero.
  • Mettetevi il lievito, sbriciolatelo e mescolatelo con il latte tiepido e lo zucchero.
  • Sbucciate le mele, levate il torsolo e tagliatele a fette.
  • Versate la farina in una scodella e formate la fonlatte, un po’ di farina, le uova intere e il lievito.
  • Immergete le fette di mela in questa pastella, friggendole poi in olio o strutto, lasciandole cuocere finché acquistano un bel colore bruno.
  • Scolatele, posatele su carta assorbente.
  • Servitele subito ben calde.



krapfen1_alzata_ric.jpg

Il Krapfen è un dolce nato nel ‘600 e di origine Austriaca, per la precisione di Graz, il capoluogo della Stiria , meravigliosa cittadina immersa nel verde.

Questo fragrante dolce dal ripieno di marmellata di albicocche, è conosciuto anche in Baviera, come "Faschingsk krapfen auf Grazer art", cioè "dolce di Carnevale alla moda di Graz", poiché veniva preparato per le feste di Carnevale, quando i krapfen erano fritti e venduti nelle strade.

Da Graz fu presto esportato a
Vienna, e poi si diffuse nel Lombardo-Veneto e soprattutto in Trentino, dove nei centri dolomitici si mangiano ancora oggi i migliori krapfen che si possono trovare in Italia.

Quello che un krapfen deve assolutamente avere per essere considerato tale è il ripieno di marmellata di albicocche (nel nostro caso mele) da introdurre prima di friggere il dolce, affinché tutta la pasta ne assorba l’aroma, anche se volendo potreste riempirli con crema pasticcera,cioccolata, ecc...e la ricopertura di zucchero al velo; deve inoltre essere stato impastato con lo strutto migliore, fritto nell’identico condimento, e servito caldo.


In Provincia di Bolzano è spesso chiamato Faschingskrapfen (letteralmente: krapfen del carnevale), perché prodotto e consumato soprattutto nel periodo del carnevale.




Altre ricette che ti potrebbero interessare:


fagottini_di_mele

pan_di_spezie_alle_pesche_sciroppate


pere_al_v ino



Ricerca personalizzata


Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



2 commenti:

  1. Ottima ricetta!^-^
    Non conoscevo i krapfen con le fette di mele.
    Grazie per la novità.
    Buona serata,baci
    Raffa

    RispondiElimina

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook