}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

luglio 21, 2015

Tartufi di cioccolato, facili, veloci da preparare e di sicuro successo!

  • Ingredienti: per 8 persone
130 g di cioccolato fondente
100 g di granella di nocciole 200 g di zucchero a velo
30 g di cacao amaro
40 g di Olio Extra Vergine d’Oliva Riviera Ligure DOP

Dolcissime e morbide delizie al cioccolato: facili, veloci da preparare e di sicuro successo!
Da Nord a Sud, l’Italia è unita anche dal cioccolato.
In Sicilia la tradizione del cioccolato ha le sue radici a Modica, dove nel XVI secolo gli Spagnoli ne introdussero la lavorazione “a freddo” senza concaggio (ovvero senza la lunga fase di miscelatura a 45-50° C), mutuata dagli Aztechi.
A Nord, ecco la lunga storia d’amore tra Torino e l’ineffabile bontà del cioccolato, iniziata nella seconda metà del Cinquecento con una tazza di cioccolata fumante servita da Emanuele Filiberto di Savoia alla città per festeggiare il trasferimento della capitale ducale; fu solo il primo passo, seguito dalla creazione di svariati cioccolatini, tra cui il Gianduiotto, e del famoso Bicerin.
Quando la civiltà europea conobbe il cacao (ovvero all'inizio del XVI secolo a seguito dell'ultimo viaggio di Cristoforo Colombo in America), nella parte meridionale del continente americano le civiltà Maya e Olmeche lo coltivavano già da secoli. Per i Maya il cioccolato era cibo degli Dei ed era consumato dalle classi più nobili  soprattutto sotto forma di bevanda.
Per secoli al cioccolato sono state attribuite virtù miracolose; oggi è considerato una fonte di importanti sostanze (come polifenoli e fosforo) in grado di portare considerevoli effetti benefici, non solo sull'umore.
Tartufi di cioccolato
Preparazione: 20’
  • Fate dapprima sciogliere il cioccolato fondente nel microonde a potenza medio/bassa, facendo attenzione a non farlo bruciare.
  • Quando il cioccolato sarà ben sciolto, aggiungete uno a uno gli altri ingredienti: le nocciole tostate e tritate, il cacao amaro in polvere, lo zucchero e l'olio extravergine.
  • Fate attenzione ad utilizzare un olio molto leggero, come il Riviera Ligure DOP.
  • Amalgamate tutti gli ingredienti e lavorateli fino ad ottenere un impasto compatto ma abbastanza morbido.
  • Date quindi forma ai cioccolatini: sporcate una spianatoia con del cacao, quindi prendete una parte di impasto e fatela rotolare sulla spianatoia fino ad ottenere un lungo cilindro.
  • Tagliate il cilindro di impasto in pezzetti lunghi circa 1,5/2 cm e poi fateli rotolare uno a uno tra le mani per dare loro una forma più arrotondata.
  • Tuffate i morbidi cioccolatini nel cacao dolce in polvere, facendo in modo di ricoprirli interamente.
  • Date a ciascun cioccolatino una forma irregolare, come quella dei tartufi, modellandoli velocemente con una leggera pressione delle dita.
  • Disponeteli poi in una teglia a riposare al fresco, in modo che il cacao si fissi all'impasto: lasciateli in un luogo fresco per circa mezz'ora/un'ora, oppure riponeteli in frigorifero per circa 5 minuti.
  • Trascorso il tempo necessario, rimuovete il cacao in eccesso e disponete i cioccolatini su un piatto da portata.

  • CONSIGLI DELLO CHEF
    Potete modificare e personalizzare i vostri cioccolatini sostituendo il cioccolato fondente con quello al latte oppure con il cioccolato bianco, e utilizzando un'altra tipologia di noce.
    Se ti è piaciuta la ricetta iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1 commento:

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook