}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

gennaio 28, 2012

La Crescionda è un dolce di origini molto antiche caratteristico di Spoleto, di consistenza morbida costituito da tre strati.


Un dolce di origini molto antiche caratteristico di Spoleto, città umbra in provincia di Perugia, è la Crescionda, dolce basso di consistenza morbida costituito da tre strati: il fondo formato da amaretti e farina, la parte centrale chiara e morbida come un budino, e lo strato superficiale di colore marrone scuro costituito dal cioccolato.


Le sue origini risalgono al medioevo, quando si prediligevano le pietanze agrodolci: la ricetta originaria prevedeva ingredienti come il formaggio pecorino, le uova, il brodo di gallina, pane grattugiato, la buccia di un limone, zucchero, cioccolato fondente o cacao amaro.


La versione odierna della Crescionda è costituita da latte, uova, zucchero, amaretti sbriciolati, limone grattugiato, cioccolata fondente grattugiata, e consiste in un dolce, fresco, molto buono e delicato, che va conservato in frigorifero per 1 o 2 giorni al massimo.


  • Ingredienti: per 4 persone
80 g di biscotti secchi 
100 g di amaretti 
90 g di zucchero semolato 
2 cucchiai di farina 
3 cucchiai di cacao amaro 
1 bicchierino di liquore all'Amaretto 
4 uova
 olio extravergine di oliva
 zucchero a velo
 burro per la tortiera 
farina per la tortiera


Preparazione:  20' + 20' di cottura.

  • Frullate finemente nel mixer i biscotti secchi e gli amaretti, quindi unite al ricavato lo zucchero semolato, la farina, il cacao, 1 cucchiaio di olio, il liquore e frullate bene il tutto.
  • Aggiungete anche le uova e azionate l’apparecchio ancora per qualche minuto.
  • Versate il latte a temperatura ambiente, unendolo a filo e continuando sempre a frullare: ne risulterà un composto estremamente liquido, che verserete in una tortiera antiaderente, imburrata e infarinata.
  • Passate il dolce in forno caldo a 180 °C per circa 20 minuti. 
  • Per controllarne la cottura infilate al centro uno stecchino di legno: dovrà uscire perfettamente asciutto. 
  • Sfornate la crescionda e fatela intiepidire prima di cospargerla di zucchero a velo. 
  • Decorate a piacere con una julienne di buccia di agrumi e servite.

Altre ricette che ti potrebbero interessare:







Ricerca personalizzata




Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:




Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook