}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

dicembre 17, 2017

I Dolci Tradizionali del Natale: La Gubana è un dolce tipico della tradizione friulana.

La gubana (gubanca nel dialetto sloveno delle Valli del Natisone; gubane in friulano) è un tipico dolce delle valli del Natisone (Udine), che si prepara in periodi di grande festa (Natale, Pasqua) o in occasioni particolari (come matrimoni e sagre paesane).

A base di pasta dolce lievitata, con un ripieno di noci, uvetta, pinoli, zucchero, grappa, scorza grattugiata di limone, dalla forma a chiocciola, del diametro di circa 20 cm, cotto al forno.

Il dolce è noto fin dal 1409 quando fu servita in un banchetto preparato in occasione della visita di papa Gregorio XII a Cividale del Friuli, come testimoniato dallo stesso papa veneziano.

Gubana

La Ricetta.

Facendo riferimento alla forma della gubana, la derivazione del nome è probabile che sia dallo sloveno guba, che significa "piega"; un altro riferimento sull'origine della gubana ci viene dato dalla presenza del cognome "Gubana" nelle Valli del Natisone.




Vediamo subito come preparare questa squisita Gubana

Ingredienti.

per 6 persone
Ugual peso di farina e di burro
Mandorle monde
Pinoli
Portogallo candito
Noci
Pistacchi
Miele
Zucchero
Rosolio
Uva sultanina
Cannella
Macis
Uova
Zucchero in granella

Come preparare delle belle e gustosissime fragole al cioccolato e rum.Twitta

Preparazione.

30'
  • Cosi, si prepara una pasta sfoglia con egual peso di farina e di burro, seguendo la lavorazione consueta a libro, con le tre pause regolamentari.
  • Intanto si macinano o si pestano al mortaio, mandorle monde, pinoli, cedrato, Portogallo candito, noci e pistacchi.
  • Si lega il tutto con albume d'uovo, miele, zucchero e rosolio, aggiungendo uva sultanina, cannella e macis.
  • Si alternano strati di pasta sfoglia a strati di farcia e si indora l'ultima sfoglia con tuorli d'uovo e zucchero in granella.

    Cottura.

    20’
    • Si sistema il tutto in una placca imburrata.
    • Si cuoce a forno medio.

      Leggi anche: Come preparare il Moelleux au Choccolat fatto seguendo scrupolosamente la ricetta originale.



      Curiosità.

      In un processo di raffinamento sarebbero risultate poi le boracciate venete citate dall'Agnoletti.
      Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed  cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



      Nessun commento:

      Posta un commento

      Random Ricette

      Il Mondo dei Dolci in Google+

      My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

      Il Mondo dei Dolci in Pinterest

      Il Mondo dei Dolci su Facebook