}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

febbraio 22, 2012

Cannoli alla sorrentina espressione tipica della pasticceria omonima che ha lasciato un'eredità dolcissima.



Le dolcezze di Sorrento sono molteplici. Dalla classica Pastiera (il dolce di Pasqua per eccellenza) con il suo ripieno di ricotta e grano, le tipiche Delizie al limone, invenzione locale, con una base di soffice pan di Spagna farcita con una morbida crema al limone, i Babà che qui prendono il sapore del Limoncello (potrete anche portarli a casa essendo confezionati in comodi barattoli). E poi il Casatiello dolce, i Raffioli di pan di Spagna glassato e decorato con colorati confettini, i pasticcini con zucca e mandorle, alle noci, alle amarene, al cioccolato. E ancora i cioccolatini al Limoncello o alle noci e ai gusti più variegati e fantasiosi. Da assaggiare assolutamente i Follovielli, involtini di foglie di limone ripieni di uva passita o fichi secchi e frutta candita, passati poi in forno a legna.

Nel periodo pasquale tipiche le Palme di confetti, deliziosi rami fioriti realizzati con confetti alle mandorle. Secondo un’antica tradizione, il giorno della domenica delle Palme vengono portati in chiesa per la benedizione insieme ai rami di ulivo sui cui i bambini legano cacetti dalle bizzarre forme. E per un rapido spuntino da consumare magari passeggiando niente di meglio che un delicato gelato artigianale dai mille gusti con a base l’ottima panna di produzione locale.

Ultimamente si è imposta alle scene la Delizia al Limone, quale espressione tipica della pasticceria sorrentina, ma la tradizione secolare, associata alla disponibilità di ingredienti eccezionali ha lasciato un'eredità dolcissima.


  • Ingredienti

500 gr. di farina
1 cucchiaino di zucchero
1 noce di strutto
un pizzico di sale
Vino bianco o Marsala q.b.
Olio di semi di arachidi per friggere
Crema pasticciera.


Preparazione: 

  • Per preparare la pasta dei cannoli mettere su un piano la farina a corona, nel centro lo strutto, il sale, lo zucchero e amalgamare il tutto con il vino o con il marsala fino ad ottenere una pasta molto morbida ed elastica.
  • Stenderla sottilissima e ritagliare dei piccoli quadrati che andranno avvolti intorno alle formine: piccoli tubi di latta, in modo che due angoli di pasta si sovrappongano.
  • Pigiare leggermente con i polpastrelli delle dita per chiudere l'estremità dei quadratini di pasta, e tuffare i tubi così coperti di pasta in abbondante olio di semi caldo. 
  • I cannoli risulteranno dorati in pochi secondi, toglierli dal fuoco, farli sgocciolare bene e, quando saranno tiepidi sfilarli delicatamente dal tubo. 
  • Farcirli con la crema prescelta e spolverizzarli con zucchero a velo.

Altre ricette che ti potrebbero interessare:






Ricerca personalizzata





Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:




Nessun commento:

Posta un commento

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook