}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

agosto 30, 2010

Torta di mele Tatin.

La Tarte tatin è un classico dolce della tradizione francese nato all'inizio del secolo grazie all'inventiva delle sorelle Carolina e Stephanie Tatin albergatrici a Loret-Cher, in Francia. 

In realtà sembra che, come di solito accade, questa buonissima torta sia nata a causa (sarebbe meglio dire per merito) di uno sbaglio. Le due sorelle Tatin, avevano nell'albergo due ruoli diversi, mentre la giovane Carolina si occupava di accogliere i clienti, Stephanie, cuoca provetta, si occupava della cucina: in particolar modo era apprezzata la sua buonissima torta di mele.
  • Ingredienti: per 8 persone

125 g di burro
125 g di zucchero raffinato
4 mele sbucciate e divise in quarti.
250 g di pastafrolla già pronta
crème fraîche per servire.


Preparazione
: 20' + 5' per caramellare + 25' cottura

  • Fate scaldare il burro e lo zucchero in una padella antiaderente di 23 cm di diametro a fuoco medio per 5 minuti fino a quando iniziano a caramellare. Togliete dal fuoco.
  • Disponete i quarti di mela uno accanto all'altro sul caramello.
  • Rimettete la padella sul fuoco e fate cuocere per altri 2 minuti.
  • Stendente la pasta sopra un piano leggermente infarinato, in una sfoglia rotonda poco più lunga della teglia.
  • Adagiate la pasta sopra le mele e pressate i bordi in modo da sigillarli.
  • Fate cuocere nel forno preriscaldato a 200° per 20-25'.
  • Sfornate e lasciate raffreddare per 10' circa.
  • Mettete un piatto da portata sopra la padella e capovolgetela in modo che la pasta diventi la base della torta.
  • Servite con crème fraîche.

La crème fraîche (francese per "panna acida") è una crema tradizionale della cucina francese, ma oggi utilizzata e diffusa, anche in diverse varianti, in molte "cucine" europee.
È di colore bianco, di densità consistente e dal sapore leggermente acidulo a causa dell'utilizzo di colture batteriche.
La crème fraîche è ottenuta iniettando colture di Lactobacillus nella panna non pastorizzata, lasciando che i batteri si sviluppino finché la panna non risulti acidula e compatta.

A questo punto il prodotto viene pastorizzato, in modo da porre fine alla proliferazione batterica.

Per questo motivo la crème fraîche, a differenza dello yogurt, non può essere prodotta a partire dalla panna pastorizzata, in maniera "domestica": l'assenza di batteri, infatti, non permette l'insorgere di questo processo biologico.

Se ne dovesse occorrere, in forma casalinga, ad esempio, per la preparazione di piatti esotici, qualora non si abbia a disposizione della crème fraîche pastorizzata, se ne può realizzare un surrogato miscelando un cucchiaio di aceto o di limone in due tazze di panna e facendo cagliare il composto ottenuto.
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:



1 commento:

  1. io adoro questa torta ....ho provato più volte a farla però con la pasta sfoglia però non ho mai ottenuto risultati pienamente soddisfacenti ...proverò con frolla la prossima volta ...bravissima la tua sembra perfetta

    RispondiElimina

Random Ricette

Il Mondo dei Dolci in Google+

My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook