}
tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

agosto 28, 2011


  • Ingredienti: per 6 persone


100 g di amido di mais
100 g di farina
100 g di carote grattugiate finemente
3 uova
una bustina dì lievito vanigliato per dolci
150 g di zucchero
50 g di burro
la scorza grattugiata di un limone non trattato

Preparazione: 1 ora e 20'

  • Preriscaldate il forno a 180 ° C e imburrate e infarinate uno stampo a cerniera da 23 cm di diametro. 
  • Setacciate la farina, il lievito, la cannella, la noce moscata e il sale in una terrina capiente. 
  • Sbattete le uova, lo zucchero e l'olio con uno sbattitore elettrico a media velocità per 3 minuti.
  • Con lo sbattitore a bassa velocità unite gradualmente gli ingredienti secchi. 
  • Unite i ribes, le carote e le noci. 
  • Versate il composto nello stampo precedentemente preparato e fate cuocere per 45 minuti, controllando la cottura con uno stuzzicadenti. 
  • Lasciate raffreddare la torta nello stampo per 15 minuti, quindi rovesciatela su una griglia perché si raffreddi completamente. 
  • Spalmate la glassa sulla parte superiore e sui lati della torta.

Quanto nutre una porzione: 590 calorie.

Altre ricette che ti potrebbero interessare:





Ricerca personalizzata





Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
2

agosto 27, 2011


La differenza fra la cannella "vera" o "regina" e quella "cinese"? La prima è la migliore, ha un aroma più intenso, ed è quindi da preferire.

Come distinguerla? Dal colore: se è nocciola chiaro, uniforme, senza salature, la scelta è giusta. La cannella cinese è invece bruna con sfumature rossastre. Tuttavia, se avete solo questa a disposizione,dosatela con molta generosità: sappiate che il suo aroma lascia un po' a desiderare.

  • Ingredienti: per 4 persone.

    2 rotoli di pasta sfoglia fresca già stesa
    200 g di erbette (biete da taglio)
    60 g di uvetta
    250 g di ricotta
    un dl di panna
    4 uova
    un tuorlo
    una bustina di vanillina
    un cucchiaino di cannella
    180 g di zucchero
    50 g di mandorle tritate


Preparazione: 60'

  • Private le erbette dellee coste, lava­tele e lessatele per 10 minuti in ac­qua bollente aromatizzata con la stec­ca di cannella; scolatele, strizzatele e tritatele finemente. 
  • Amalgamate le erbette alla ricotta insieme con le mandorle, la vanillina, la panna, la cannella in polvere, 140 g di zuc­chero, le uova e fuvetta ammprbidi-ta in acqua tiepida e ben strizzata. 
  • Stendete un rotolo di sfoglia e con esso foderate uno stampo imburra­to e infarinato, del diametro di 22 cm.
  • Punzecchiate il fondo con i reb­bi di una forchetta e versatevi la cre­ma preparata. 
  • Tagliate la pasta ri­masta a losanghe di 3 cm di larghezza e disponete­le sulla farcia. 
  • Spennel­late la superficie della tor­ta con il tuorlo sbattuto, di­luito con un cucchiaio d'acqua, spolverizzate con lo zucchero rimasto e cuo­cete in forno preriscalda­to a 190° per circa 40 minuti. 
  • Lasciate raffred­dare e servite.


Quanto nutre una porzione:

  • 520 calorie a porzione

Ricerca personalizzata





Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sulla maglietta per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
1





  • Ingredienti: per 4 persone

    100 g di burro,
    100 g di zucchero,
    2 uova
    2 cucchiai di yogurt alla vaniglia
    un cucchiaino di lievito vanigliato per dolci
    60 g di farina di ceci
    60 g di farina bianca
    2 cucchiai rasi di cacao dolce
    50 g di cioccolato fondente
    60 g di lamponi
    la scorza grattugiata di mezza arancia non trattata

    Per decorare:
    zucchero al velo
    cacao


    Preparazione: 50' 


    • Lavorate a crema il burro morbido con lo zucchero e incorporatevi le uo­va, i due tipi di farina setacciati con il lievito, lo yogurt, il cacao, la scor­za d'arancia, i lamponi e il cioccolato in scagliette. 
    • Imburrate e infarinate uno stam­po da plumcake e versatevi il com­posto preparato. 
    • Cuocete in for­no preriscaldato a 180° per circa 25 minuti, finché il dolce sarà per­fettamente asciut­to all'interno. 
    • Lasciate raffredda­re, spolverizzate di zucchero al velo mescolato al cacao e servite.

    Quanto nutre una porzione:
    • 500 calorie a porzione


     Altre ricette che ti potrebbero interessare:














    semifreddo_al_cocco

    Ricerca personalizzata



    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:


  • 0


    • Ingredienti: per 6 persone

    300 g di polpa di zucca dolce del tipo pepona o violino
    3 uoya
    120 g di farina
    un cucchiaino di lievito in polvere vanigliato,
    un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato
    100 g di miele di agrumi
    3 cucchiai di panna
    una mela cotogna
    100 g di zucca candita
    100 g di gelatìna di mele cotogne oppure di albicocche


    Preparazione: 60'

    • Tagliate la zucca a pezzettini e cuoceteli al vapore per 20 minuti, finché diventeranno mor­bidi e quasi disfat­ti. 
    • Sbucciate la mela e tritatela grossolanamente. 
    • Frullate la polpa di zucca con il miele, la farina, le uova, il lievito, lo zenzero e la panna. 
    • In­corporate la mela al composto e ver­getelo in uno stampo antiaderente quadrato di 20 cm di lata, imburrato e infarinato. 
    • Cuocete il dolce in forno preriscaldato a 175° per circa 30 minuti, finché sarà interna­mente asciutto anche se ancora morbido, e lasciatelo raffreddare.
    • Tagliatelo a quadretti, spalmateli con la gelatina di mele (o di albicocche) sciolta su fuoco basso e decorate con fettine di zucca candita.


    Quanto nutre una porzione: 460 calorie


    Altre ricette che ti potrebbero interessare:










    Ricerca personalizzata



    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

    0



    Perché gustarla solo al ristorante? Non lasciatevi intimorire dal suo aspetto, fantastico, ma non peri questo irraggiungibile. Si tratta di avere gli ingredienti giusti. E questa torta diventa casalinga.

    • Ingredienti:  

    600 g di Pasta Frolla fresca
     800 g di mele renette
     250 g di zucchero
    150 g di burro
     2 dl di panna da montare
     un pezzetto di stecca di cannella.


    • Preparazione: 60'


    • Distribuite sul fondo di una teglia di tipo antiaderente, di 26 cm di diametro, lo zucchero e disponetevi sopra il burro morbido, a fettine.
    • Sbucciate 800 g di mele renette, tagliatele a metà, mondatele e  riducetele a spicchi. 
    • Distribuiteli nella teglia a cerchi concentrici sopra il burro e mettete su fuoco basso per circa 10 minuti, ruotando spesso lo stampo, finché lo zucchero diventerà dorato e comincerà a
      caramellare. 
    • Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. 
    • Stendete con il matterello la pasta frolla fresca in un disco sottile, su un piano di lavoro infarinato.
    • Trasferite il disco di pasta frolla sulle mele avendo cura di farlo "scendere" bene lungo il bordo interno dello stampo. 
    • Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.
    • Togliete lo stampo dal forno e lasciate intiepidire il dolce per evitare che il caramello, ancora caldo, non si "fissi" perfettamente alle mele. 
    • Dopodiché capovolgete lo stampo su una gratella da pasticciere e lasciate raffreddare completamente. 
    • Montate la panna e aromatizzatela con la cannella sbriciolata. Trasferite la torta su un largo piatto da portata e servitela accompagnata con la panna montata. 



    Altre ricette che ti potrebbero interessare:


    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:




    1

    agosto 22, 2011



    Seguendo le indicazioni, tutti riusciranno a realizzare questa marmellata di prugne, noci e pinoli. Mentre prugne e noci sono frutti originari dell'Asia, le prime dal Medio Oriente, le seconde dall'Armenia e dalla Persia, i pinoli provengono dalle regioni costiere mediterranee.

    • Ingredienti:  

    Prugne: un chilo
    15 gherigli di noci
    Pinoli: g 15
    Buccia grattugiata di mezza arancia
    Zucchero: g 500



    • Preparazione: 30' + 1 ora e 30' di cottura.


    • Versate lo zucchero in una casse­ruola, versate 2 cucchiai di acqua e lasciatelo sciogliere a fuoco
      moderato. 
    • Lavate le prugne, ta­gliatele a pezzetti, snocciolatele, immergetele nello sciroppo di zucchero e cuocete per un'ora e 30 minuti, mescolando spesso.
    • Unite i gherigli di noci tri­tati, i pinoli tostati e la buccia dell'arancia grattugiata e continuate la cottura per 10 minuti. 
    • Trasferite la marmellata calda nei vasetti di vetro sterilizzati e chiudeteli ermeticamente. 
    • Con­servate i vasetti in un luogo buio e asciutto. 



    Altre ricette che ti potrebbero interessare:







    Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:






    0

    Random Ricette

    Il Mondo dei Dolci in Google+

    My Ping in TotalPing.com Feedelissimo

    Il Mondo dei Dolci in Pinterest

    Il Mondo dei Dolci su Facebook